Sanità: è emergenza. Bucchioni e Vergassola (PRC) chiedono una grande manifestazione

LA SPEZIA– Caos sanità a Spezia dopo il consiglio comunale di ieri sera. “La mozione che abbiamo presentato insieme a gran parte dell’opposizione è stata respinta dalla maggioranza” – afferma il capogruppo Prc Edmondo Bucchioni – “La sanità nel nostro territorio langue e con essa i cittadini, i pazienti, le strutture sanitarie, il personale impiegato, che sta facendo salti mortali per garantire ancora un minimo di servizio ai pazienti. E’ il momento di cambiare rotta ed adeguare la struttura sanitaria ai LEA (Livelli Essenziali di Assistenza). E’ il momento delle scelte concrete, immediate e realizzabili: la sanità è diventata un’emergenza non più procrastinabile”.

Gli fa eco il coordinatore comunale Prc La Spezia Filippo Vergassola: “Riteniamo grave il fatto che il Partito Democratico abbia respinto la mozione che abbiamo proposto con gran parte dell’opposizione. Questa amministrazione si contraddistingue per le molte promesse e le poche soluzioni: tanti slogan, pochi fatti. Pensiamo sia prioritaria e fondamentale la questione della sanità e per questo come Rifondazione Comunista chiediamo e proponiamo alle forze politiche e ai cittadini di mobilitarsi organizzando una grande manifestazione che scuota dall’immobilismo e dalle finte promesse della Regione, del Comune e di tutti i responsabili di questa situazione intollerabile“.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.