Consigli teatrali: giovedì 19 a Castiglioncello “Il Tiravino. La vita è troppo breve per bere vino scadente”

foto frame

Giovedì 19 febbraio, ore 21,15 nella Sala del Camino di Castello Pasquini a Castiglioncello, per le Veglie al camino, organizzate da Armunia va in scena lo spettacolo dedicato al mondo del vino della “COMPAGNIA A e B”, IL TIRAVINO. La vita è troppo breve per bere vino scadente di e con GIANLUCA BALDUCCI e MIA FABBRI, regia GIANLUCA BALDUCCI MIA FABBRI.

La pluripremiata sommelier Nina Sicaminò e il suo meticoloso assistente Lucariello La Macchia, accompagnano il pubblico in una degustazione che porta con sé la storia di un personaggio e la filosofia di vita dell’altro. Come moderni Don Quijote e Sancho Panza, l’una è espressione della fantasia e dell’ illusione, l’altro rappresenta il senso comune popolare, empirico ed elementare. Mentre Nina crea poetici ponti fra vino e amore, Lucarié, fedele e nostalgico, riassapora gli aromi della sua terra d’origine. E mentre la bottiglia si svuota, i due attori, che hanno caratterizzato i personaggi con forti accenti regionali e si sono ispirati alle coppie storiche della commedia all’italiana, cambiano progressivamente registro, allontanandosi dai toni del grottesco, per svelare la vera relazione che li lega. Citazioni mitologiche, segreti preziosi, storie antiche del Mediterraneo; e poi ancora, parodia, commozione e svelamenti. Insomma, le cose belle della vita che si mescolano insieme al liquido più cantato di tutti i tempi, che non è fatto per dimenticare, ma per ricordare. Al termine dello spettacolo seguirà una degustazione di vini organizzata grazie alla collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Ais, delegazione di Livorno e Le Strade del Vino e dell’Olio Costa degli Etruschi BIGLIETTERIA INTERO 12 euro ridotto 10 euro È consigliata la prenotazione.

Info e prenotazioni armunia 0586754202

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.