Sanremo 2015. E il Festival prese… “Il Volo”. La seconda serata

SANREMO- Il nuovo corso, the new deal voluto da Carlo Conti, è premiato dall’audience. Sicuramente il dato della prima serata è risultato parzialmente “drogato” dalla ricomparsa degli ex coniugi di Cellino San Marco, ma ormai la linea tracciata si direbbe vincente. Poche concessioni alle parole inutili, le stesse assistenti del presentatore toscano non appesantiscono la conduzione. La musica, strano ma vero, la fa da padrona. Delle vecchie consuetudini rimangono poche tracce. Una di queste sono le domande rivolte agli ospiti stranieri. Nemmeno Charlize Theron, donna dalla bellezza algida, glaciale, viene risparmiata dalla curiosità di sapere cosa apprezzi del nostro Paese. Da sempre, la risposta è la stessa,immutabile, ed è quella che si vuole sentire: le persone ed il cibo. Un momento di commozione lo si è provato per l’omaggio a Pino Daniele da parte di Biagio Antonacci. Meritata la targa ricordo per i 50 anni di “Io che non vivo” del grande Pino Donaggio, autore di importanti colonne sonore, ambasciatore della musica italiana nel mondo. Dell’Orchestra di Sanremo non si parla mai molto, qualcuno la ricorderà solo per il famoso lancio degli spartiti in segno di protesta per l’esclusione del brano di Elio e le Storie Tese. Eppure ieri sera si è resa protagonista di una performance a dir poco esaltante. Un arrangiamento quasi wagneriano, un trionfo di violini, un accompagnamento maestoso per quelli che si annunciano come i probabili vincitori.

il volo

I tre ventenni de “Il Volo”, dopo aver sbancato i botteghini di mezzo mondo e dopo essersi dati, finalmente, un look adeguato alla loro verde età, hanno sfoderato un’esibizione memorabile. Il pubblico ha tributato loro un autentico boato al termine del brano.  Certo, fanno uno strano effetto le loro voci precocemente mature ma anche questo contrasto è una loro carta vincente.  A testimonianza di quanto ci tenessero a partecipare, le lacrime di uno dei tre che proprio ieri compiva gli anni. I ragazzi di oggi comunicano ormai solo per messaggi, dialogano via smartphone. Il messaggio della musica è in buone mani.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.