Sarzana: gruppo di cittadini chiede al sindaco Alessio Cavarra di aderire alla Carta di Pisa per promuovere la cultura della legalità e della trasparenza. Ancora nessuna risposta.

L’associazione di cittadini sarzanesi Oltre il Mugugno è un gruppo pubblico, apartitico, impegnato per Sarzana e i sarzanesi, non solo critico ma soprattutto propositivo. Nel mese di dicembre l’associazione ha proposto al Sindaco di Sarzana Alessio Cavarra di aderire alla Carta di Pisa, il codice etico per promuovere la cultura della legalità e della trasparenza negli enti locali, destinato agli amministratori pubblici e contenente specifiche regole di condotta e di comportamento finalizzate a rafforzare la trasparenza e la legalità all’interno delle istituzioni pubbliche. Mafia e corruzione, infatti, sono una minaccia seria, concreta ed attuale per la democrazia e per l’economia e sul versante delle prevenzione la politica è chiamata ad agire come soggetto primario e responsabile.

L’associazione Oltre il Mugugno non ha avuto ancora nessuna risposta dall’amministrazione sarzanese. Di seguito la lettera inviata con posta certificata:

“Egregio signor Sindaco, gentili Assessori tutti, spettabile Consiglio Comunale e gentili consiglieri pubblici.
Nella consapevolezza che codesta amministrazione agisca sempre in piena legalità e trasparenza , concetti tra i punti focali del programma di elezione del nostro Sindaco Alessio Cavarra, che proprio di legalità e trasparenza ne fa bandiera per tutta l’Amministrazione, l’associazione Oltre il Mugugno Vi chiede di rafforzare questo impegno aderendo alla Carta di Pisa, entrando così a far parte di quei 75 comuni italiani che ribadiscono la propria onestà e danno segno di essere all’avanguardia nella lotta contro la malavita organizzata”.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.