Spezia, "le palle…girano!"

Secondo pareggio consecutivo di questo 2015, seconda giornata di ritorno del campionato cadetto. Lo Spezia riesce ad uscire dal “Matusa” ciociaro indenne contro il Frosinone, e adesso in casa aquilotta lo scontro diretto pesa e come dalla parte spezzina. Una gara che poteva lasciare il segno, soprattutto per quanto visto nel primo tempo, tutto o quasi a favore dei laziali. Poi ecco “resuscitare” Gagliardini, il giovane virgulto che in tutto il girone di andata per tanti problemi non si è proprio fatto notare né da Bjelica né dal popolo bianco. E così ha siglato il gol che ha fissato il pareggio in trasferta. Adesso la giovane formazione aquilotta col vento che soffia dall’Est, cercherà di completare le operazioni di mercato. A proposito ora come ora la formazione aquilotta risulterebbe la più giovane del panorama calcistico nazionale di serie B. Se ne sono andati i “senatori” Ceccareli, Sammarco, Schiattarella, Ebagua e Culina. In rampa di lancio rimane Ardemagni, dopo di che in entrata almeno quattro sostituti. Un ultima notizia dal campionato “Primavera”, quello dei calciatori dell’immediato futuro: ieri al “Ferdeghini” vittoria storica di misura contro la Juventus del tecnico ex campione del mondo Grosso, quello che ha siglato il rigore decisivo in finale a Berlino…insomma…”se son aquilotti…voleranno!”

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.