Sala CarGià presenta "L'Elisir d'Amore" al Teatro Palmaria

 LA SPEZIA–  Il Coro Lirico La Spezia metterà in scena “ L’Elisir d’Amore “ di Gaetano Donizetti, melodramma in due atti di Felice Romani al Teatro Palmaria recuperando così l’evento che sarebbe dovuto andare in scena alla Palestra Fratelli Incerti di Fabiano alla Spezia,  in questi giorni annullato per motivi tecnici .

Pertanto, con il patrocinio del Comune di La Spezia, del Comune di Bagnone, del Cai della Spezia e di Sala Culturale CarGià di San Terenzo e il contributo dei numerosi sponsor in locandina, il Coro Lirico La Spezia darà inizio alla stagione operistica 2015 con due  rappresentazioni nel mese di gennaio, programmate dal  M° Kentaro Kitaya direttore del Coro Lirico La Spezia

Gli appuntamenti con “ L’Elisir d’Amore” sono previsti nelle seguenti date:

Sabato 24 Gennaio  alle ore 21 al Teatro di Bagnone  – Massa

Domenica 25 Gennaio alle ore 21 al Teatro Palmaria – La Spezia

Magnifici tutti i solisti. Adina sarà interpretata sabato da Hanae Yamashita soprano giapponese  appositamente giunto da Tokyo, voce molto apprezzato e applaudita in Italia e all’estero, domenica invece sarà  Roberta  Ceccotti con la sua voce brillante e agile a interpretare Adina. Nemorino sarà interpretato magistralmente da  Kentaro Kitaya,  Belcore sarà Caccian Zaha giapponese con una riconosciuta e pregiata esperienza nei teatri internazionali più importanti, Dulcamara sarà Graziano Dalla valle vincitore di numerosi concorsi. Giannetta sarà interpretata, al loro esordio dalle bravissime Valentina Marconi e Roberta Lodola.

Al pianoforte la straordinaria Maria Layasheva, la regia è firmata  Etrusco Catozzi,

La scenografia è firmata Franca Puliti, i costumi di S.Sabatini,Trucco  Anna Kraler

“ L’Elisir d’Amore “ di G Donizetti  –  Melodramma in due atti di Felice Romani. Definita in partitura «melodramma giocoso», rientra a pieno titolo nella tradizione dell’opera comica, anche se in essa trova ampio spazio l’elemento patetico, che raggiunge la sua punta più alta nel brano più noto: la romanza cantata dal protagonista Nemorino, Una furtiva lagrima

Approfondimenti e curiosità nel Blog di Sala Culturale CarGià: http://salacargia.blogspot.it/

Info e Biglietti Biso 0187 734253 – Comune di Bagnone 0187 42781

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.