Pallavolo femminile – Al Volley Team il duello dei nervi con l' Auxilium

PGS AUXILIUM GE – VOLLEY TEAM SP  2 – 3

SET: 26-28, 25-17, 25-13, 20-25, 13-15

DURATA SET: 25 minuti, 20, 16, 21, 15.

PGS AUXILIUM GENOVA: Amati 8, Trentini 12, Montinaro 24, Ugolini 3, Pezzo 12, Rela 9, Cevasco 0, Caminati libero; n.e. Calcagno, Cassini, Crosiglia e Gamalero. All. Mattia.

LUNEZIA VOLLEY TEAM SPEZIA: Ruffini 2, D’ Aietti 0, Marku 18, Lazzoni 0, Brusoni 6, Travaglio 18, Munari 0, Buccelli 6, Fusani 3, Masciullo 9, Cisternino e Spadone liberi; n.e. Rolli. All. Pascucci.ARBITRO: Walter Pagliero di Savona.

Se  qualcuno esigeva una prova di nervi, dopo tante vittorie in “surplace”, la capolista gliela serve proprio in quello che era lo scontro al vertice prima che battuto il Pgs Auxilium si ritrovasse terzo. Vinto il primo set per il rotto della cuffia e irriconoscibili nei successivi due, le biancoblu trovano tuttavia la forza di raccapezzarsi sino ad andare alla quinta frazione di gioco, che infine s’aggiudicano sul filo di lana. La cronaca. Al Palauxilium di Genova il Lunezia Volley Team si schiera con la Ruffini in costruzione e la Marku opposto, al centro la Masciullo e/o la Buccelli con la Cisternino oppure la Spadone libero, di banda capitan Brusoni e una febbricitante Travaglio. Le genovesi rispondono con la Amati al palleggio e la Trentini in diagonale, la Pezzo e/o la Rela centrali con la Caminati libero, la Montinaro e la Ugolini di mano e farà brevemente capolino pure il “jolly” Cevasco.Partenza a razzo delle spezzine che si portano subito sulo 0-4. Ad ogni modo presto le cose si complicano, una botta di capitan Montinaro non tarda a firmare il 17-17 che inaugura un lungo periodo di estremo equilibrio, con le squadre differenziate da un solo punto. Alla fine una sberla della Marku assegna il set alle ospiti.Seguono i due set di passione del Team. Sul 7-1 per le genovesi, coach Pascucci gioca la “carta D’ Aietti” in regìa, al posto di una Ruffini al di sotto del proprio standard; inutile: le padrone di casa dilagano sino al 25-17 con cui pareggiano.Dentro di nuovo la Ruffini, ma locali ancora straripanti nella terza parte di gara, sul 12-4 per il Pgs mister Alfonso inserisce brevemente la Munari (con ogni probabilità, come forse fatto con la Lazzoni sul finire del set prima, per far rifiatare qualcun altro) e comunque finisce addirittura 25-13 per le “anfitrione”.Successivamente il 6-6 iniziale nel quarto set rivela però che il Volley s’è riassestato, va crescendo la Marku e tiene a dispetto della febbre la Travaglio, sul 16-22 sembra fatta…sennonché a quel punto l’ Auxilium chiede un time-out e recupera parzialmente sino al 20-24. Comunque un tocco della Ruffini manda tutti al quinto.Ivi, scatto ospite sino al 3-7, quindi rimonta avversaria sino al 7-7, da quel momento è “suspense” all’ennesima potenza finché un punto della Travaglio seguito da uno della Masciullo fanno quel 13-15 che consolida il primato della capoclassifica.

Questi poi gli altri risultati nella 12.a giornata, premesso che ce n’è in pratica una intera da recuperare per via del maltempo, del campionato di Serie D femminile ligure/Girone B: Cpo Ortonovo-Acli Santa Sabina 1-3, Normacavb-Casarza Ligure 3-2, Tigullio Project S. Margherita-Chiavari United 3-0, Villafranca S. Stefano-Sarzanese rinviata.

Ne consegue una classifica che recita…Lunezia Volley Team punti 31, Tigullio Project S. Margherita Ligure 29, Auxilium Pgs Genova 28, Acli S. Sabina e Vbc Casarza L. 20, Normacavb e Santo Stefano Villafranca 9, Cpo Ortonovo 7, Pallavolo Sarzanese 6, Normacavb Genova 4, Chiavari United 3.

Prossimo turno; Casarza-Auxilium, Chiavari-Cpo, Santa Sabina-Normacavb, S. Stefano Villafranca-Tigullio e Lunezia Volley Team-Sarzanese sabato 24/1 alle ore 21 (in Viale Alpi alla Spezia).

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.