CAMeC, conferenza su Angelo Belloni giovedì 22

LA SPEZIA– Prosegue, nell’ambito della mostra “Uomini D’Acciaio 1900-1920. La Spezia tra sogno e divenire”, il ciclo di conferenze tematiche dedicate ai personaggi illustri selezionati per l’esposizione.
Dopo Augusto Magli e Raffaele Rossetti, è la volta dunque di Angelo Belloni, poliedrica e geniale figura del nostro Novecento. A presentare il personaggio è la Fondazione Fincantieri, che ha raccolto parte dell’eredità lasciata da Belloni grazie all’attività di recupero e salvaguardia del patrimonio archivistico condotta dall’Archivio Storico del Muggiano.
La conferenza dal titolo “Angelo Belloni spirito del ferro e dell’acciaio” si terrà il giorno 22 gennaio p.v. alle ore 17.00 presso l’Auditorium del CAMEC (Piazza C. Battisti, 1 La Spezia) e sarà introdotta dai saluti di Roberto Alinghieri, Presidente dell’Istituzione per i Servizi Culturali, e di Mauro Martinenzi, Direttore della Fondazione Fincantieri.
Faranno seguito due interventi scientifici, il primo dedicato alla situazione sociale e polita del territorio nazionale alla vigilia dell’entrata in guerra, contributo dell’Avvocato Giovanni Pardi, dal titolo “L’Italia all’avvio della Grande Guerra”; il secondo di Gianpaolo Trucco, Capo Nucleo Pubblica Informazione di Comsubin dal titolo “Angelo Belloni: una vita per il mare” che esplorerà gli aspetti più creativi e avventurosi del genio Belloni.
In conclusione la testimonianza dei nipoti di Belloni, Niccolò e Angelo, che attraverso alcuni ricordi intimi e familiari, racconteranno le vita e le gesta del nonno.
A moderare gli interventi Susanna Ognibene, archivista della Fondazione Fincantieri.

sezione dedicata ad Angelo Belloni in mostra

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.