Children's Tour a Modena dal 20 al 22 marzo

MODENA– Le mini-vacanze sono sempre più diffuse, ma non si tratta di ferie brevi: sono i piccoli turisti ad aumentare, intesi come bambini e ragazzi in viaggio con la famiglia o da soli, senza mamma e papà. Le statistiche parlano chiaro: nel 2014 ben il 64% delle famiglie italiane ha fatto almeno una vacanza di una settimana con figli minorenni, mentre l’Istat rileva che gli under 14 sono gli individui che viaggiano di più: ogni anno oltre il 60% dei bambini effettua almeno una vacanza.

Mini-vacanze crescono, dunque. E la richiesta di tour, villaggi, campeggi per famiglie e campi scuola riservati ai soli bambini è diventata così estesa da portare alla nascita di una fiera dedicata, che si ripete ormai da 12 anni. È proprio ai desideri e alle esigenze turistiche dei più piccoli che si rivolge Children’s Tour (www.childrenstour.it), il salone delle vacanze 0-14. Organizzato da ModenaFiere, si svolgerà dal 20 al 22 marzo nel quartiere fieristico di Modena e rappresenta oggi in Italia l’unica occasione di incontro e confronto tra esperienze turistiche rivolte ai genitori e alle famiglie, senza trascurare i ragazzi che viaggiano da soli, con la scuola o l’associazione sportiva.

Qui i genitori potranno incontrare direttamente località turistiche, villaggi, alberghi e strutture ricettive, camping, parchi tematici, camp sportivi e centri per le vacanze studio, fattorie didattiche e percorsi naturalistici che hanno dato vita a servizi ad hoc per il target 0-14. Per i piccoli protagonisti gli espositori hanno predisposto numerose attività di intrattenimento per far sperimentare ai bambini un “assaggio” delle vacanze pensate appositamente per loro attraverso laboratori creativi.
La manifestazione è, quindi, il posto ideale per informarsi e pianificare la formula vacanza migliore: divertente ed educativa per i bimbi, rilassante per mamma e papà. La fiera ospita, infatti, località e strutture ricettive provenienti da tutta Italia per un totale di oltre 200 espositori che al tema bambino, alla sua sensibilità e alle sue esigenze, riservano progetti specifici. E anche nella dodicesima edizione si confermano diverse aree dedicate per proporre al pubblico un’offerta turistica a 360 gradi: da quella interamente dedicata agli itinerari escursionistici e in bicicletta alle fattorie didattiche, dagli agriturismi ai campeggi, dai camp sportivi ai parchi avventura fino al settore food.

Gli espositori di Children’s Tour, poi, possono contare sul Workshop professionale, organizzato da Tourist Trend di Bologna e in programma venerdì 20 marzo: è un’occasione per entrare in contatto con buyers selezionati (tour e bus operator, tour organizer, agenti di viaggio, federazioni sportive e associazioni culturali, istituti scolastici di ogni ordine e grado) interessati a proposte di vacanza per famiglie e per bambini/ragazzi da coinvolgere in camp sportivi, corsi di lingua e altri soggiorni pensati per il target junior. Si tratta di un momento importante per favorire l’incontro tra domanda e offerta di turismo per famiglie, bambini e scuole.

Tendenze e novità: vacanze per tutti i gusti
I piccoli viaggiatori, mentre mamma e papà visitano il salone, possono sperimentare dal vivo le varie proposte e decidere in prima persona quale vacanza preferiscono. Oltre alle “classiche” vacanze al mare e in montagna, ce n’è davvero per tutti i gusti, a partire dalle località che offrono soggiorni divertenti e… istruttivi!
Un soggiorno studio all’estero è un’esperienza preziosa, che arricchisce il bagaglio culturale di bambini e ragazzi: favorisce l’acquisizione di una lingua straniera e l’incontro con persone di nazionalità diverse. A Children’s tour ci saranno offerte e possibilità per moltissime destinazioni.
Mai sentito parlare di “ciclovacanze”? Per chi ama le due ruote e le vacanze “sostenibili” il salone offre un’intera area dedicata al turismo in bicicletta, con itinerari per famiglie in Italia e all’estero.
La vacanza in campeggio, poi, assicura ai baby ospiti un costante contatto con la natura, in spazi in cui il traffico ed altre abitudini cittadine sono banditi: in fiera sono presenti camping a misura di bambino, dalle dolomiti fino alla Sicilia.
E se mamma e papà vogliono visitare una città europea con i bimbi al seguito? A Children’s Tour è possibile conoscere gli spazi per gli adulti e i bambini che vogliono meravigliarsi insieme, anche in una metropoli o in una città europea.
Non manca poi un occhio di riguardo per la forma fisica dei piccoli turisti, con numerosissime proposte di vacanza in camp sportivi.
E’ più “slow”, invece, la vacanza nelle fattorie didattiche, dove i bambini toccano con mano tante cose nuove prima viste solo sui libri, giocano e si divertono con originalità e creatività, imparando l’importanza della tradizione e del contatto con la natura.

Per i genitori si tratta di un’opportunità unica per avvicinare un’offerta su misura e per gli operatori del settore di confrontarsi e verificare le esperienze più avanzate. In esposizione ai padiglioni della fiera, le destinazioni turistiche di tutta Italia presentano al pubblico le offerte vacanze per la prossima stagione e i servizi più innovativi sviluppati sulle esigenze dei baby viaggiatori: proposte capaci di conciliare il divertimento e la naturale curiosità dei piccoli al desiderio di relax di genitori e nonni.
Children’s Tour rappresenta così una preziosa occasione di incontro e di confronto tra esperienze turistiche rivolte ai ragazzi e alle famiglie nell’ottica di un approfondimento e di un avvicinamento dei bambini alle tematiche legate al territorio e all’ambiente. Inoltre, all’interno dell’esposizione, mamma e papà troveranno un’area dedicata ai siti e ai portali del mondo junior per parlare di viaggi, eventi, educazione e salute.

Orari per il pubblico: venerdì dalle 15.00 alle 20.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00.
Infoline: ModenaFiere, tel. 059.848380 www.childrenstour.it

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.