The Great Debeaters da Bacchus giovedì 15

LA SPEZIA- Giovedì 15 ​​alle 21:30 uno special day-off all’osteria Bacchus: the Great Debeaters, giovane quartetto jazz​ direttamente da Parigi. Coesione, Immaginazione, Colore … sono tratti autentici che rappresentano l’essenza di questo progetto, nato all’inizio del 2014 su iniziativa del chitarrista e compositore italiano Andrea Bazzicalupo, accompagnato al sax dal marocchino Faiz Lamouri, dal contrabbasso di Georges Correia e dalla batteria di Thomas Delor. La musica presentata da questa formazione è concepita sulla base delle composizioni originali del suo leader e si nutre di molteplici influenze, fondendo brillantemente la tradizione jazz con tinte e forme più contemporanee e con libere improvvisazioni collettive. Nonostante la varietà del materiale, il gruppo giunge a creare un proprio suono sincero e coerente, unendo lirismo e dinamismo, limpidezza e complessità, e liberando infine un’atmosfera allo stesso tempo genuina ed attraente, caratterizzata da freschezza ed intensità, talvolta con un pizzico di humour o una nota passionale nella mistura.

In conclusione, Great Debeaters interpreta una musica aperta, dove le composizioni si sviluppano secondo un disegno semi-predefinito, permettendo ai musicisti di coinvolgersi e trovare il proprio spazio creativo, pur sempre mantenendo un dialogo profondo e costante tra di loro cosi come con il pubblico. Dopo un primo EP-live, il gruppo registra il primo album alla fine dell’anno appena trascorso. I membri della formazione, sia insieme sia individualmente, si sono esibiti ed hanno suonato in numerosi e prestigiosi luoghi in Europa, Nord-America e Nord-Africa. [ tra gli altri: Umbria Jazz Festival (Perugia, IT), Nice Jazz Festival (Nice, FR), Siena Jazz (Toscana,IT), Fat Cat (NYC), Duc des Lombards (Paris, FR), Sunside-Sunset (Paris, FR), Cleopatra’s Needle (NYC), Jazz au Chellah (Morocco), Iridium Jazz Club (NYC), Dizzy’s Club (NYC), Bimhuis (Amsterdam), Festival Jazz Pas Grave (Paris, FR)…].

​Andrea Bazzicalupo: chitarra
​Faiz Lamouri: sax
Georges Correia: contrabbasso
Thomas Delor: batteria

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.