Sarzana, mercato del giovedì. I cittadini vogliono un mercato più “ecologico”.

SARZANA– Il mercato del giovedì è un argomento molto sentito dai cittadini e dagli operatori del Centro Storico e proprio su loro sollecitazione nell’ottobre scorso abbiamo richiesto all’Amministrazione Comunale di partecipare ai tavoli operativi che ne definiscano le scelte per il futuro.
Tra poco rivedremo le bancarelle del mercato del giovedì in Piazza Matteotti. Il centro Storico si ripopola quindi di un’altra ventina di banchi aumentando e rendendo più acuti i problemi di sempre. Problemi ambientali, come quello del parco mezzi degli operatori; alcuni veicoli sono veramente vecchi: Euro 0 che hanno un grande impatto inquinante con i loro gas di scarico, per non parlare dei gruppi elettrogeni che, oltre a inquinare l’aria, rendono a volte impossibile i pomeriggi di tanti negozianti a sede fissa, tanto è il rumore che emettono, oltre ai problemi di eventuali contatti accidentali con gli stessi che sono veramente rischiosi e non sono da sottovalutare. Per non parlare poi della situazione dei rifiuti: ma è possibile che chi ha da smaltire nel 99% dei casi solo carta e plastica non riesca ad organizzarsi per raccoglierli in due sacchetti separati evitando di lasciare la città come una pattumiera e contribuendo alla differenziazione dei rifiuti? Il fatto che gli operatori paghino una quota per lo smaltimento dei rifiuti non li esenta dal farlo con rispetto della città.
Quindi la Consulta del Centro Storico auspica che oltre alla sicurezza dei cittadini con la riorganizzazione del mercato si pensi anche all’impatto ambientale che il mercato ha e si comincino a effettuare verifiche sulle caratteristiche dei gruppi elettrogeni, si verifichi  l’età del parco circolante dei mezzi degli ambulanti e si organizzi  un loro impegno ad effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti.

(Massimiliano Giampedronni, Consulta del Centro Storico di Sarzana)

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.