Regionali 2015: la "graticola" del MoVimento 5 Stelle

LA SPEZIA– Si sono svolte ieri sera, giovedì 18,  presso la sala del Centro Civico del Canaletto e  in diretta streaming, le cosiddette graticole  del MoVimento 5 Stelle, per dar modo a tutti, anche da casa, di conoscere i candidati alle elezioni Regionali liguri del prossimo marzo. I candidati hanno dovuto rispondere a una serie di domande uguali per tutti volte a conoscere meglio il loro passato personale ed eventualmente politico. Si sono presentati in 14: dieci uomini e quattro donne e si è verificato subito il primo colpo di scena. La candidata Stefania Giovando, che in fase di intervista aveva dichiarato pubblicamente di avere già partecipato come candidata a una elezione amministrativa spezzina, ma di non ricordare l’anno, è stata esclusa dalla rete in quanto l’elezione era quella delle amministrative del 2012 dove la signora aveva anche ricevuto 23 preferenze. Il regolamento prevede infatti che non è possibile candidare soggetti che abbiano già partecipato a tornate elettorali nelle quali era già in pista anche il M5S.

Tuttavia neppure questo incidente è riuscito ad intaccare l’aria profondamente serena e disponibile che si è respirata ieri nella sala del Canaletto ove erano per l’occasione riuniti vari meet up, alcuni (come i lettori più attenti sicuramente ricorderanno) spesso molto critici tra loro.  Si è proseguito infatti sino a notte fonda rispondendo proprio a molte domande alcune proprio provenienti dalla rete su Bonifiche ambientali, Rifiuti, Anticorruzione e infiltrazioni mafiose e ovviamente messa in sicurezza del territorio e sanità. Particolarmente ben argomentato da tutti i candidati (invero molto loquaci e preparati) il tema del recupero del territorio attaraverso il rilancio del settore agricolo e il ripopolamento dei borghi. Idee sicuramente innovative per uno sviluppo sostenibile dell’economia e per poter agire subito sul problema dell’occupazione. Sfiorato su suggerimento del pubblico anche il raddoppio della pontremolese, che è parsa a tutti i candidati una possibile strada da seguire per evitare soluzioni più traumatiche per il territorio come il terzo valico, purché si è detto si riesca a controllarne i costi in tempo reale evitando che questi sforino come sempre succede in italia moltiplicandosi di almeno nove volte. La serata è stata condotta dal consigliere spezzino Christian Bertagna ed erano presenti tutti i consiglieri dei Comuni di Sarzana, Vezzano Ligure e La Spezia.

Le primarie del M5S si svolgeranno regolarmente sulla rete (sul sito www.beppegrillo.it) domenica prossima 21 dicembre,(salvo nuove indicazioni) quando unicamente gli attivisti certificati potranno votare i loro tre candidati preferiti.

Per chi non fosse stato presente ieri sera e volesse vedere la graticola:

[vsw id=”9gD6yLM_yc8″ source=”youtube” width=”425″ height=”344″ autoplay=”no”]

 (Foto: Carlo Colombini)

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.