Franco Arbasetti: Calata Paita, mai restituita alla città

LA SPEZIA- I cittadini di La Spezia e quelli dei quartieri del levante, in particolare, sono in attesa da ben 6 anni di conoscere i progetti ufficiali, depositati nelle sedi Istituzionali, sia per ciò che riguarda l’eventuale ricollocazione delle Marine del Levante sia per quello che riguarda la restituzione alla città di Calata Paita (cosa che avrebbe dovuto aver luogo subito dopo l’ampliamento del Molo Garibaldi). In particolare, per ciò che riguarda le ricollocazioni delle Marine Storiche, previste dal P.R.P , fra il Molo Pagliari,bene culturale e pertanto protetto, ed il terminal Enel: il progetto è stato più volte sollecitato dai Legali che rappresentano i concessionari delle marine stesse i quali, peraltro, non sono mai riusciti ad avere una risposta ufficiale. Non solo, ma tale progetto non è mai stato presentato né al TAR Liguria né al Consiglio di Stato. Per quale ragione l’Autorità Portuale nel corso di questi sei anni ha fatto solo grandi annunci a mezzo stampa (naturalmente senza mai un confronto con gli interessati), ma non ha mai provveduto a presentare un progetto di quello che intende fare?

Questo primo argomento coinvolge per lo più i Quartieri del Levante, ma la restituzione di Calata Paita rappresenta una cosa importante per tutta la Città. Ed anche in questo caso il P.R.P era chiaro; Calata Paita doveva essere resa alla città sia per uso Terrestre che Marittimo( ovvero Navi da Crociera e Traghetti), ma anche in questo caso vi sono stati immensi ritardi sulla preparazione dell’accosto delle navi e dovuti alla mancanza degli interventi strutturali necessari,anzi direi indispensabili, previsti da anni e mai operati. I cittadini di La Spezia e quelli del Levante in particolare, continuano a rimarcare i gravi ritardi delle Istituzioni nell’attuazione del P.R.P e gradirebbero finalmente avere dall’Autorità Portuali e dalla Giunta Comunale, possibilmente in confronti pubblici, il riesame della legge per valutare se la stessa,visto che siamo nell’anno 2014,necessiti di essere rivisto e/o modificato.

Il componente dei Quartieri del levante Franco Arbasetti

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.