Alla Spezia europei di calcio per ipovedenti

LA SPEZIA– Prende il via il count down al campionato europeo Ibsa di calcio a 5, dedicato a ipovendenti, in programma dall’11 al 16 dicembre 2014 al Palazzetto dello Sport alla Spezia. A sancirlo ufficialmente la conferenza stampa di presentazione nella sala multimediale del Comune della Spezia. L’apertura dell’incontro con la stampa è stato affidata all’Assessore allo Sport del Comune della Spezia, Patrizia Saccone: “Si tratta di un evento importante a più livelli. Il primo è naturalmente il profilo storico-sociale, sia perché renderà La Spezia la città simbolo dell’abbattimento delle barriere, sia perché vedrà unite sotto la bandiera dello sport, due nazioni come la Russia e l’Ucraina”. In ultimo, l’Assessore ha evidenziato anche il positivo risvolto turistico commerciale della manifestazione che porterà in città, in un periodo di bassa stagione, 120 atleti con i rispettivi staff provenienti da tutta Europa.

Per cinque giorni la nostra città sarà un meltinpot di culture, talenti sportivi e persone speciali. Insomma un evento di grande ispirazione, come si è evinto dalle parole del presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre, Vittorio Alessandro: “Abbiamo aderito e ravvisato in questa manifestazione tutto ciò che preme al nostro
Ente. La volontà di inclusione, di ascolto e valorizzazione delle differenze. Vorremmo che a partire da qui” – ha continuato il Presidente – “si aprisse un dialogo aperto con le associazioni locali poiché riteniamo che il confronto con prospettive differenti di percezione sia una grande risorsa. Solo così potremmo accedere a
modalità di fruizione sempre più profonde e rispettose dei nostri beni ambientali e culturali”.

La nuova cartellonista dei sentieri delle Cinque Terre e la futura istituzione di un Parco letterario intitolato al poeta Eugenio Montale non mancheranno infatti di riservare un’attenzione speciale agli amici ipo e non vedenti. Intanto, un assaggio di Cinque Terre, giungerà direttamente al quartier generale della Manifestazione, l’hotel NH della Spezia, grazie al laboratorio sensoriale sui sapori e profumi della macchia mediterranea, studiato ad hoc per gli atleti ipovedenti, dagli operatori del Centro di Educazione del Parco Cinque Terre. “Abbiamo voluto fortemente che questa manifestazione si svolgesse alla Spezia”- spiega Pierangelo Rosi delegato provinciale del Comitato Paralimpico Ligure – per integrare il più possibile i diversamente abili nelle discipline sportive e porre l’attenzione su queste tematiche.”

Al Presidente del comitato organizzatore, Dario Della Gatta, il compito di evidenziare gli aspetti tecnico organizzativi della kermesse: “Le nazioni coinvolte saranno Ucraina, Russia, Spagna, Turchia, Italia, Gran Bretagna e Austria. Domani è previsto l’arrivo degli atleti mentre, i giorni 12 e 13 dicembre, sarà il momento delle classificazioni con due gabinetti oftalmici messi a disposizione dall’INAIL e dalla Marina Militare, che ha fornito anche il servizio trasporti per i numerosi trasferimenti degli atleti. Il 14 e 15 dicembre si entrerà nel clou della competizione che vedrà le finali e la premiazione il giorno 16 dicembre.”

La manifestazione ha avuto il prezioso contributo dell’Assessorato allo Sport del Comune della Spezia che si è prodigato per favorire la concessione del Palazzetto e dei suoi locali gestiti da Attiva Sportutility. Altri importanti partner hanno permesso che l’evento si potesse svolgere: la Croce Rossa della Spezia, l’Unione Italiana Ciechi, l’INAIL, la Marina militare, il Parco Cinque Terre, Decathlon Santo Stefano Magra che ha messo a disposizione i gadget sportivi e la FIGC Liguria che provvederà al reperimento Arbitri e alla fornitura dei palloni.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.