Spezia, serve sfatare una tradizione

Lo Spezia calcio invoglia anche gli indecisi a presenziare alle prossime due ultime partite casalinghe dell’anno solare: sabato col Cittadella e poi la vigilia di Natale contro il Lanciano. Particolari vantaggi per chi acquisterà in anticipo entrambe i tagliandi, con sconti in ogni settore del “Picco”.

Iniziando dal primo incontro, quello di sabato, Ebagua dovrebbe essere disponibile, troppo forte la voglia di giocare per il forte attaccante italo-nigeriano. Malgrado il problema al ginocchio, dovrebbe recuperare per l’incontro contro i veneti. Mister Bjelica poi dovrà gestire i diversi giocatori diffidati che, iniziano ad aumentare, giornata dopo giornata, anche se, come dimostra il rendimento, chiunque giochi riesce a dare il massimo contributo. Da vedere se ci sarà qualche cambiamento per dar modo a qualche giocatore impiegato più spesso di recuperare energie. Cittadella di mister Foscarini che negli ultimi anni è sempre uscito indenne dal “Picco”, servirà cambiare rotta per affrontare meglio le due trasferte consecutive (Brescia e Vicenza) che attendono gli aquilotti a cavallo del turno natalizio interno per terminare a Bari l’anno solare calcistico aquilotto.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.