"Scandalo latte in polvere", Parmigiani ritorna libero e al lavoro

LA SPEZIA– Il dottor Stefano Parmigiani, primario del reparto di Pediatria dell’Ospedale Sant’Andrea, è libero di riprendere il suo lavoro; il medico era stato arrestato il 21 novembre scorso nell’ambito del cosiddetto “scandalo del latte in polvere“. (articolo) L’accusa era di aver spinto le donne a usare il latte artificiale anziché quello materno in cambio di regali (tablet, computer, vacanze). Il primario qualche giorno fa si era recato in Tribunale accompagnato dal suo difensore, l’avvocato Andrea Corradino, affermando di non aver mai ricevuto soldi né regali. Tra l’altro, proprio Parmigiani aveva collaborato, con il Comune, a un evento che sponsorizzava l’allattamento materno.

www.ilsecoloxix.it

Parmigiani-Stefano

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.