Raddoppio Pontremolese: un intervento del consigliere Colombini (m5S)

LA SPEZIA– Riceviamo e pubblichiamo dal MoVimento 5 Stelle spezzino, a proposito del raddoppio della Pontremolese.

Aulla 15 novembre 2014. Il consiglio comunale spezzino trasloca armi e bagagli (a spese dei contribuenti) e confluisce al convegno con tema il raddoppio ferroviario La Spezia / Parma, conosciuto ai più come la Pontremolese. Alla presenza del vice ministro Nencini e tutto, ma dico tutto l’establishiment piddino tranne la Paita, che poverina da poco ha scoperto che il territorio ligure ha un grosso problema, che non è il traffico come nel famoso film di Benigni, bensì il dissesto idrogeologico.
Come si suol dire se la sono suonata e se la sono cantata dimenticandosi che governano il 99% dei comuni interessati, il quasi 100% delle regioni e udite udite (ma forse a loro insaputa) governano pure l’Italia, e che allora forse qualche responsabilità la hanno. Altra dimenticanza (smemorati) si è consumata nel non avvisare neppure il sindaco di Parma Federico Pizzarotti. Tutti presenti da Spezia a Fornovo, c’era pure il sindaco dello sconosciuto comune di Sassogonfio ma quello di Parma guardacaso se lo son dimenticati.

(Carlo Colombini, Consigliere Comunale M5S La Spezia)

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.