CPS Follo: “Debiti con il distretto socio-sanitario: nessuna chiarezza, la giunta Cozzani non risponde e non paga

FOLLO– Nella seduta di assestamento di bilancio 2014 gli interrogativi preoccupanti sulla situazione debitoria del Comune di Follo, nei confronti del Distretto Socio sanitario, hanno ottenuto una risposta assai poco rassicurante, che fa presagire nuovamente rapporti poco collaborativi tra il nostro Ente e il distretto. La consigliera comunale Valeria Fregosi, capogruppo dei Cittadini Partecipi e Solidali, nelle precedenti fasi di discussione del Bilancio, ha richiesto delucidazioni sullo stato debitorio fuori bilancio dei servizi socio sanitari. Nella seduta di Bilancio preventivo, a maggio, il sindaco Cozzani affermò che i rapporti col distretto erano ben più sereni e che era stato concordato col nuovo presidente, Alberto Battilani, un programma di rientro a tappe del debito che peraltro lo stesso Cozzani ha negato in tutta la campagna elettorale. Non c’era alcuna preoccupazione, nella fase successiva del Bilancio avremmo trovato una prima tranche di denaro per sanare il debito.

Il 23 settembre nella fase di riequilibrio di Bilancio non vi era traccia, né della tranche, ne del debito. Il sindaco, alla richiesta della consigliera Fregosi di fornire spiegazioni, disse che la nuova nomina del responsabile dell’ambito amministrativo del comune di Follo non aveva ancora dato tempo agli uffici di analizzare i documenti riguardanti il distretto sociosanitario, ma che senza dubbio a novembre avrebbero provveduto ad un primo saldo del debito. L’ultima puntata è stata consumata nella scorsa seduta del consigli comunale, dove si è discussa la delibera di assestamento di Bilancio. Alla richiesta della consigliera Fregosi di chiarire definitivamente la situazione debitoria con il distretto sociosanitario, criticità peraltro evidenziata anche dal revisore dei conti come in grado di compromettere gli equilibri di bilancio comunale, il Sindaco “stanco” di sentire tale richiesta, paragonandola “ad un disco rotto”, ha risposto che la questione è nebulosa, fumosa e che sulla contabilità presentata dal Distretto sociosanitario ci vedono poco chiaro e pertanto per ora non viene pagato nulla.

Questa risposta ci preoccupa molto perché in un ambito così delicato, come quello dei servizi sociosanitari, è imprescindibile la massima collaborazione tra il comune capofila e gli altri enti. Riteniamo che l’atteggiamento di Cozzani sia grave, sia nel non chiarire la propria situazione debitoria, sia nel dubitare sulla gestione fumosa della contabilità da parte del Distretto sociosanitario. Riteniamo non più accettabile che la nostra amministrazione comunale, alla quale la consigliera Fregosi ha formalmente rivolto per ben tre volte richieste di chiarimento in consiglio comunale senza avere risposte, depositerà immediatamente la richiesta formale diretta al dirigente del distretto, Patrizia Tempesti, e al presidente del Distretto sociosanitario, Alberto Battilani, perché il nostro sindaco non è in grado di dire ai propri cittadini quanti debiti ha il comune di Follo e come intende appianarli.

(Cittadini Partecipi e Solidali Follo)

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.