Mostra su Ivo Chiesa al Teatro della Corte di Genova

Per iniziativa del professore Eugenio Buonaccorsi e con la collaborazione della Fondazione Novaro e del Museo Biblioteca dell’Attore, il Teatro Stabile di Genova rende così omaggio – alla vigilia dell’anniversario dei sessant’anni dalla sua nomina a direttore e a dieci anni dalla sua morte – a Ivo Chiesa, che per quarantacinque anni consecutivi è stato a guida del Teatro, contribuendo a farne uno dei punti di riferimento della città e un centro artistico-culturale di valenza nazionale e internazionale.
S’inizia martedì 2 dicembre (ore 17) con l’inaugurazione della Mostra Ivo Chiesa. Vivere il teatro (1941 – 2000) a cura di Claudio Bertieri ed Eugenio Buonaccorsi, attraverso la quale sarà ripercorsa tutta l’avventura culturale di una delle personalità più significative del teatro italiano del dopoguerra. La Mostra – che rimarrà aperta sino al termine delle festività natalizie – ripercorrerà la storia professionale di Ivo Chiesa attraverso l’esposizione di fotografie e di un video atti a tracciare un percorso culturale per molti aspetti esemplare.
Poi, sempre nel Foyer della Corte, lunedì 15 dicembre (dalle ore 17) si svolgerà una Tavola Rotonda, con la presentazione di Carlo Repetti e la partecipazione di Osvaldo Guerrieri, Maurizio Scaparro, Eugenio Buonaccorsi, Marco Sciaccaluga; mentre il 19 febbraio sarà presentato al Museo Biblioteca dell’Attore il Quaderno monografico edito dalla Fondazione Novaro, a cura di Eugenio Buonaccorsi. In questo Quaderno saranno raccolti saggi originali intesi a raccontare l’esperienza di Chiesa al “Il Barco” e alla galleria d’arte “L’isola” (Enrico Baiardo), quella della fondazione e della direzione della rivista “Sipario” (Federica Natta), l’attività di organizzatore di compagnie private e la gestione del Teatro Manzoni di Milano (Matteo Paoletti) e quella di drammaturgo (Marcella Rembado). Per arrivare quindi ad affrontare, con un saggio a firma di Buonaccorsi, la lunga avventura della direzione dello Stabile, con il corollario di saggi dedicati ai contatti con il mondo della ricerca al Teatrino di Piazza Marsala (Roberto Cuppone) o alle numerose attività culturali (Roberto Trovato) o ancora alla strategia aziendale di Chiesa (Livia Cavaglieri). Il Quaderno comprenderà anche le interviste a Carlo Repetti e a Marco Sciaccaluga e una ricca bibliografia (a cura di Mauro Canova).

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.