Etichettatura alimentare: cosa cambia per bar, ristoranti…

LA SPEZIA– Si è svolto presso la sede di Confcommercio La Spezia il seminario riguardante le “novità” in materia di etichettatura degli alimenti ed obbligo di indicazione degli allergeni presenti. Un incontro partecipato e con una platea tanto numerosa quanto attenta visto che dal 13 dicembre prossimo cambieranno diversi aspetti circa la comunicazione inerente il food venduto nei pubblici esercizi in genere.
Visto il tema a illustrare l’argomento è stato lo stesso Responsabile Sicurezza della Confcommercio Roberto Corsini aiutato dal dottor Mino Orlandi, Direttore della Struttura Complessa Sicurezza Alimentare dell’ASL V Spezzino, ed il dottor Marco Cappelli coordinatore dei tecnici della prevenzione della stessa struttura.
La nuova normativa, di grande interesse ed attualità (entrerà infatti in vigore tra circa due settimane) ha suscitato un vivace dibattito tra gli operatori presenti, che hanno tuttavia potuto subito chiarire dubbi e perplessità.
La nuova normativa avrà quale scopo principale la tutela della salute del consumatore finale in quanto obbligherà tutti gli operatori della filiera alimentare a dichiarare in modo evidente ed esplicito la presenza di sostanze allergene negli alimenti prodotti, somministrati e venduti.
Per ulteriori informazioni, anche a chi non potesse aver presenziato all’incontro, la Confcommercio della Spezia è a più totale disposizione con i propri uffici.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.