Il Comitato Sarzana, che botta! soddisfatto per la prima giornata di raccolta firme

SARZANA– Eravamo sicuri che ai sarzanesi stesse a cuore la scuola XXI Luglio per ciò che rappresenta di memoria storica della città, di qualità architettonica. In meno di tre ore di presidio in piazza Luni questa mattina sono state raccolte 136 firme certificate. La raccolta continua fino a lunedì mattina con contatti personali, perché non abbiamo fatto in tempo a prenotare il suolo pubblico. Si può firmare anche presso le librerie. La petizione si trova anche su Internet, dove l’adesione però è importante, ma simbolica.. Tra coloro che hanno firmato ieri mattina l’ex assessore Antonella Guastini. Nel 2009 rappresentò l’Amministrazione comunale alla riunione dell’Anci a Genova per chiedere che fossero sbloccati sei milioni di euro che la giunta Caleo aveva accantonato proprio per mettere in sicurezza e riqualificare la scuola, denari che Sarzana non poteva spendere per il vincolo del Patto di stabilità. Che fine hanno fatto quei sei milioni? Come sono stati spesi? Solo due anni orsono il Consiglio comunale all’unanimità aveva votato un ordine del giorno che impegnava l’Amministrazione a recuperare la scuola come patrimonio della città.

(Comitato Sarzana, che botta!)

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.