Cioccolato di BruCo, dolci idee per i regali di Natale

JESI (ANCONA)– Arriva dalle Marche il cioccolato di BruCo, preparato con il miglior cacao del Sud America e numerose spezie Questo cioccolato è opera della fantasia di maestri cioccolatieri che hanno anche vinto dei premi. La lavorazione è completamente artigianale e il cioccolato è venduto sotto forma di tavolette, cioccolatini, praline, bicchierini e crema spalmabile. E’ possibile acquistare anche tante particolari idee regalo. Per Natale sono disponibili anche i panettoni.
BruCo vende on-line oppure a Jesi, in via Battistoni 11 (di fronte all’Esagono).

La storia del cioccolato di BruCo

Il particolare nome di questo cioccolato è un omaggio a Bruna Gibellini e Costantino Tiranti che l’hanno ‘inventato‘. Bruna e Costantino vivevano a Genga, nelle Marche, località ora famosa per le splendide Grotte di Frassassi. Bruna era un’ostetrica estremamente appassionata alla sua professione, sempre disponibile ovunque e ad ogni ora. Fra il 1930 e il 1970 fece nascere quattro generazioni di bambini recandosi nelle loro case per tutto il territorio comunale. Costantino, suo marito, faceva il falegname ma spesso l’accompagnava nei suoi spostamenti a volte davvero avventurosi. La combinazione del cioccolato con il profumato estratto aromatico di anice forniva loro un piacevole e gustoso ristoro, corroborante per la fatica e ottimo per l’umore, tanto che decisero di eleggerlo a loro portafortuna. Questa ricetta ha dato lo spunto, dopo un lungo periodo di sperimentazione, per la creazione nel 2001 de “Il Cioccolato di BruCo“.

www.cioccolatodibruco.com e su Facebook: cioccolatodibruco

 

 

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.