I Morose da Bacchus domenica 23

LA SPEZIA– Sarà la formazione spezzina Morose protagonista della serata prevista per domenica 23 novembre alle 21:30 presso Bacchus. I due membri storici della band Davide Landini (voce, chitarra classica, loop) e Pier Giorgio Storti (organo, chitarra elettrica, clarinetto, piano, voci) presenteranno i brani contenuti nel nuovo cd La Bygone Era – The Ouzel Years 1998-2004, recentemente pubblicato per la storica etichetta della città OuZeL. Una raccolta di reperti di archeologia musicale relativi al periodo 1998-2004, dal giorno della fondazione del gruppo fino al 2004 attraverso quattordici tracce che vogliono riassumere e rappresentare la storia della band. Dieci sono i musicisti che in quel periodo hanno preso parte al progetto Morose ognuno fa la sua comparsa in almeno una delle tracce del cd. Nella raccolta i brani più riusciti dai primi EP su CD-r all’album di esordio La Mia Ragazza Mi Ha Lasciato, passando per due estratti del rarissimo 7-pollici del 2001, un’inedita traccia dal vivo e i migliori contributi originali registrati per diverse compilation. Infine è stato ri-registrato quest’anno appositamente per completare l’album, un rifacimento di un vecchio brano che non trovò mai posto altrove. Il cd è in confezione cartonata arricchita dai disegni di Riccardo Tedoldi. Ogni aspetto di questa raccolta è stato curato dal nucleo fondatore dei Morose: Davide Landini (tutt’oggi voce e chitarra del gruppo), Michele Angelotti (oggi negli Slim River Boys) e Mauro Costagli (OuZeL Rec ed ex Lo-fi Sucks!).Durante il concerto saliranno sul palco anche gli ex membri della band, che eseguiranno alcuni dei brani contenuti nell’album: Luca Galuppini alias Onq (alla sega musicale), Michele Angelotti alias Carogna (mandolino), Federico Moi (percussioni) e Mauro Costagli (chitarra).

Ingresso libero. Informazioni: 01871584939 – 3394908117

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.