Ossa dimenticate. L'avvocato Canova indaga a Torino

L’avvocato Alessandro Canova, mollato dalla fidanzata e rimasto senza lavoro, vive con apatia e tristezza il momento di crisi. La sua noiosa esistenza è ravvivata quando un amico rende una confessione inquietante in punto di morte: anni prima ha seppellito il cadavere di una ragazzina in una proprietà agricola. Con pochi appigli concreti, Alessandro inizia a scavare tra le ragnatele del tempo, alla ricerca di una verità sfuggente, sullo sfondo di una Torino notturna equivoca e volgare. Tra discoteche, playboy e strani personaggi, scoprirà che le apparenze ingannano e che gli indizi possono essere interpretati in modi diversi, fino ad innescare una catena di avvenimenti drammatici e colpi di scena. La lettura, grazie alle descrizioni dei personaggi e dei luoghi, risulterà fluida con picchi di tensione che porteranno ad un finale non privo di un efficace colpo di scena.

Ossa dimenticate è pubblicato da Fratelli Frilli Editori.

L’autore, Andrea Tamietti, è nato a Torino il 14 febbraio 1969. Nel 1992, si è laureato in Giurisprudenza e dopo due anni di praticantato ha ottenuto l’abilitazione alle professioni forensi. Nel 1995 ha lasciato l’Italia per Strasburgo, dove tuttora lavora come giurista presso la Corte europea dei Diritti dell’Uomo. Nel 2000 ha avuto una breve esperienza come consigliere parlamentare presso la Camera dei Deputati a Roma. E’ autore di numerosi articoli su riviste e e pubblicazioni a carattere giuridico e interviene regolarmente in corsi tematici e conferenze su temi di diritto internazionale. Ossa dimenticate è il suo primo romanzo.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.