Più diritti ai familiari dei disabili: petizione al Parlamento Europeo

LA SPEZIA– Le Associazioni che si occupano di disabilità hanno promosso una raccolta di firme per una petizione, da inviare al Parlamento Europeo, a sostegno dei caregiver familiari, ossia tutte le famiglie che decidono di occuparsi a domicilio di disabili gravissimi. Occuparsi dei propri parenti disabili a casa vuol dire andare incontro a moltissimi sacrifici e vivere “in una condizioni simile alla schiavitù”, essendo occupati 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. Ma è una scelta d’amore, che deve essere rispettata. La politica, però, di queste persone non si occupa: dopo anni di promesse, ancora non si è sbloccato nulla. Da qui la decisione di rivolgersi al Parlamento Europeo, sperando in una maggior attenzione e una grande cassa di risonanza.

La raccolta di firme andrà avanti fino alla fine dell’anno. Nella nostra città è possibile firmare a partire da sabato 8 novembre, al pomeriggio, presso il  presidio del MoVimento 5 Stelle, che domani si terrà in Piazza Mentana, davanti al Teatro Civico.

L’evento Facebook: petizione al Parlamento Europeo

Maggiori informazioni: www.disabiliabili.net

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.