Cesvi e le Palestre Tonic: benessere e solidarietà.

LA SPEZIA– Nel 2012 le Palestre Tonic e i suoi soci hanno supportato le attività delle Case del Sorriso di Cesvi offrendo per un anno intero pasti caldi e materiale scolastico a 200 bambini e garantendo assistenza medica a 100 bambini e alle loro mamme. Nel 2014 il sodalizio Tonic e Cesvi si rinnova all’insegna della solidarietà. I Club Tonic, infatti, hanno ospitato per i mesi di settembre e ottobre e ospiteranno nel mese di novembre gli Ambasciatori del Cesvi per continuare a far conoscere e diffondere le attività di aiuto umanitario che Cesvi svolge a favore delle popolazioni bisognose di tutto il mondo e contribuire al sostegno delle Case del Sorriso. Le Case del Sorriso del Cesvi si trovano in Perù, Brasile, Haiti, India, Zimbabwe e Sudafrica. Sono diventate punti di riferimento molto importanti per i giovani che vivono in condizioni di disagio. Le Case del Sorriso, infatti, offrono accoglienza, supporto e formazione ai bambini che provengono da situazioni familiari disagiate, che sono a rischio di sfruttamento sessuale o vittime di violenza.

Il prossimo appuntamento che celebrerà la collaborazione tra le Palestre Tonic e Cesvi è previsto per il 11-12-15 Novembre presso il Club Tonic di La Spezia, presso il Centro Commerciale Le Terrazze- via Fontevivo. Finora, grazie a questa iniziativa, sono già stati raccolti fondi necessari per sostenere la Casa del Sorriso dello Zimbabwe che accoglie bambini e ragazzi orfani di entrambi i genitori deceduti a causa dell’HIV/AIDS. Questo sostegno è stato reso possibile grazie alla generosità di Tonic e dei soci dei Club di Collegno (Torino), La Spezia, Lambrate (Milano), San Benedetto del Tronto, Modena.

Cesvi (www.cesvi.org) è un’organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente (Fondazione di partecipazione ONLUS), fondata nel 1985 a Bergamo. Opera in tutti i continenti per affrontare ogni tipo di emergenza e ricostruire la società civile dopo guerre e calamità. Realizza progetti di lotta alla povertà e iniziative di sviluppo sostenibile, facendo leva sulle risorse locali e sulla mobilitazione delle popolazioni beneficiarie. In Italia è stata la prima associazione premiata con l’Oscar di Bilancio per la sua trasparenza nel 2000, importante riconoscimento ottenuto per la seconda volta nel 2011.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.