PRC La Spezia: "La visita di Borghezio in Piazza Brin è una provocazione".

LA SPEZIA– Apprendiamo dagli organi di informazione della presenza, domenica 9 novembre ore 10:30 in Piazza Brin, dell’europarlamentare della Lega Nord Borgherzio. Riteniamo la presenza di Borghezio una provocazione alla città, medaglia d’oro alla resistenza, da sempre multietnica, antirazzista e antifascista. Non è con la guerra tra poveri e con la demagogia che si risolve il problema della crisi e del lavoro. Abbiamo tempestivamente e legittimamente richiesto il permesso alla Questura per svolgere un presidio democratico e antirazzista in Piazza Brin, come già fatto oltre 10 anni fa in coincidenza di medesimo comizio, senza alcun problema per l’ordine pubblico; apprendiamo con sconcerto che detta legittima richiesta ci è stata negata dal Questore che ci ha proposto il presidio in altra zona della città. Mai era accaduto in oltre 20 anni di storia politica del nostro partito di ricevere un divieto a manifestare; abbiamo dato sempre prova di decisione e risolutezza politica ma mai abbiamo trascinato in episodi di violenza. Invitiamo tutti i partiti della nostra città, l’Anpi, i comitati antirazzisti, le associazioni pacifiste a mobilitarsi insieme a noi, per dare una risposta collettiva contro razzsmo e xenofobia, LA SPEZIA e’ ANTIRAZZISTA!

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.