La casa editrice spezzina Cut-up al Pisa Book Festival e a Chiari

LA SPEZIA – Due importanti appuntamenti per Cut-up, la casa editrice indipendente spezzina che nel corso degli anni ha saputo affermarsi a livello nazionale grazie alla cura e alla qualità dei prodotti editoriali.

Cut-up, orientata sulla letteratura di genere, sul fumetto d’autore e sulla saggistica radicale, è presente come ogni anno al Pisa Book Festival dal 7 al 9 novembre (stand 161). Sarà anche presente l’8 e il 9 novembre alla Rassegna della Microeditoria di Chiari (Brescia).

Il Pisa Book Festival,  nato nel 2003 da un’idea di Lucia della Porta con l’obiettivo di valorizzare gli editori indipendenti italiani e di promuovere il libro e la cultura come importante fattore di crescita economica e turistica, si conferma oggi la terza manifestazione nazionale libraria, dopo il Salone del Libro di Torino e la fiera Più Libri Più Liberi di Roma.

La Rassegna della Microeditoria Italiana e’ una tre giorni di cultura a tutto tondo e un’immersione nel fascino liberty di Villa Mazzotti Biancinelli, a Chiari (Brescia). Anche l’edizione di quest’anno prendera’ le mosse dalla produzione dei piccoli e medi editori italiani per creare dibattito con grandi nomi della cultura nazionale e presentazioni di libri intervallati da appuntamenti artistici e musicali.

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.