Il Comitato "Parco della Rimembranza" parteciperà alla commemorazione del 4 novembre

LA SPEZIA– Il Comitato “Parco della Rimembranza” presieduto dall’Avvocato Cesare Bruzzi Alieti insieme ai vice presidenti il consigliere Luigi De Luca, e l’avvocato Emilio Guidi, in occasione della festa della Vittoria del 4 novembre p.v., sarà presente con una delegazione alla commemorazione dei Caduti per la Patria, che si terrà proprio all’interno del Parco sulla collina di Gaggiola (alle ore 11). In detta occasione verrà ribadita l’intenzione del Comitato di porre per il 24 Maggio 2015, 100° anniversario dell’entrata in guerra dell’Italia, di una lapide, con i nomi di tutti i 538 spezzini Caduti nella guerra del 1915-18.
Grazie al loro estremo sacrificio, l’Italia dopo secoli è potuta tornare unita, liberando le terre del Trentino – Alto Adige, del Friuli della Venezia Giulia, e di parte della Dalmazia, ancora in mano straniera. Il Comitato si adopererà in futuro per mantenere viva la memoria dei 538 Spezzini, e del Parco a loro dedicato, cercando di sensibilizzare i giovani, ai valori della Patria e dell’Onore.
Il Parco della Rimembranza alla Spezia, venne proprio inaugurato il 4 novembre 1923, anniversario della Vittoria, e con tale opera si accolse la proposta di creare in tutti i centri abitati d’Italia un Parco o un Viale della Rimembranza, per ricordare e onorare i Caduti della prima guerra mondiale.
Tale proposta fu lanciata nel 1922 da Dario Lupi, sottosegretario alla Pubblica Istruzione.
Anche alla Spezia la bella iniziativa venne accolta, e proprio alla presenza dell’ideatore On.le Lupi venne inaugurato il Parco alla presenza di migliaia di persone e di tutte le autorità civili e militari.
Vennero piantati ben 538 alberi, ognuno dedicato a un Caduto spezzino nella Guerra del 1915-18, e su ogni pianta vi era una targa con il nome, il grado la data e il luogo di morte.
Sulla vetta della collina sventolava sul pennone, ancora presente, un immenso tricolore, ora assente purtroppo.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.