Adele Marini: vittoria al "Premio Azzeccagarbugli 2014" e un nuovo romanzo in uscita

LECCO– Il “Premio Azzecagarbugli al romanzo poliziesco” 2014 è stato vinto, lo  scorso venerdì 10, ottobre da Adele Marini con il romanzo “A Milano si muore così” (Fratelli Frilli Editori). Sembra un romanzo, ma purtroppo è drammaticamente tutto vero. Lei, da giornalista vera, si è occupata di cronaca nera per 40 anni, scrive non fiction thriller con uno stile narrativo dettagliato ed elegante. “A Milano si muore così ” è un libro serio e al contempo importante perché vuole raccontare e svelare i sistemi di potere che negli anni si sono insinuati al Nord attraverso la ‘ndrangheta con il ricatto e la ricettazione. Ci si scandalizza leggendolo, ma fa capire e approfondisce la nostra conoscenza sul tragico tema. Un romanzo che può aiutare a diventare, forse, cittadini più consapevoli e migliori. (resoconto).

Inoltre, il nuovo romanzo di Adele Marini, “Io non ci sto“, sarà in libreria a partire da mercoledì 15 ottobre, in una coedizione “Feltrinelli-Fratelli Frilli Editori”.

Biografia. 
Adele Marini, bergamasca, vive e lavora a Milano. Giornalista professionista, specializzata in cronaca nera e giudiziaria, ha lavorato per importanti settimanali nazionali e collaborato a diversi quotidiani fra cui l’Unità.
Il suo primo romanzo: Il Consulente, uscito nel 1994, le ha aperto la strada per il genere “thriller non fiction”, strada proseguita con Milano, solo andata (2005) con cui ha vinto il Premio Azzeccagarbugli al romanzo poliziesco e con Naviglio blues (2008), entrambi pubblicati in Italia dalla casa editrice Fratelli Frilli e tradotti in tedesco per Random House – Goldmann che li ha pubblicati con i titoli Denn nichts istje vergessen (2008) e Denn dein ist die Schuld (2007). In e-book ha
pubblicato i saggi: I fondamentali della scrittura d’indagine (2010) e Arriva la scientifica(2011) due manuali editi da Milano Nera ai quali hanno già attinto diversi studenti per le loro tesi.

www.frillieditori.com

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.