Ma come ci tratta l'Europa? La risposta di un lettore

LA SPEZIA– Condivido quello che dice sulla Nazione Cristiana Pagni (articolo di sabato 11) quando contesta che la Marina Militare attraverso le attività di manutenzione della flotta eroga alle piccole e medie imprese notevoli risorse. Giustamente riconosce che questo rapporto stabile ha finora consentito alle imprese di investire in ricerca e sviluppo raggiungendo livelli di eccellenza. E’ un grido di dolore che sale da tutto il Paese. La signora Pagni trova la risposta nel fatto che le risorse si sono ridotte a causa del fatto che la MM sta profondendo nell’operazione Mare Nostrum le risorse per l’acquisto del carburante. Il fatto è che l’Europa scarica i problemi sull’Italia, aggravando quelli che già abbiamo e ci lascia da soli. Ma dove vive la signora Pagni? L’attuale realtà dell’Italia è che abbiamo una classe dirigente, incapace, non abbiamo un premier in grado di far valer in punto di vista dell’Italia. In Europa ci trattano da cialtroni. Questi i problemi veri. Ci hanno fatto pagare l’unificazione della Germania (vedi l’ottimo Vladimiro Giacchè) e ora la Merkel ci dà i compiti da fare. Basta, non se può più dei tedeschi, dell’Europa e di questa classe dirigente! E detta tra noi, io i tedeschi li ricordo per Marzabotto, Sant’Anna di Stazzema. I tedeschi non hanno mai voluto pagare un euro per i danni causati alla popolazione civile. Neppure in Grecia, dove ne hanno fatto di tutti i colori. Così proprio non va!

Mario Bonelli Attivista Movimento 5 Stelle

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.