Villaggio del Porto: verrà rimosso?

LA SPEZIA– Le scadenze,  come le promesse,  vanno rispettate. Mi riferisco al capanno prefabbricato collocato sulla storica passeggiata Morin della Spezia denominato “Villaggio del Porto”. Come più volte dichiarato dalla A.P. spezzina  tramite il suo presidente Lorenzo Forcieri,  il capanno in oggetto aveva funzione estremamente provvisoria, e sarebbe stato utilizzato al massimo per un anno terminata la “Festa della Marineria”. Quest’oggi, 30 settembre, scadono  i permessi che davano  modo alla struttura di essere collocata in quel punto Mi auguro dunque che nel giro di qualche giorno, senza indugio alcuno, la struttura venga rimossa..

Già precedentemente dissi quanto questa , magari anche utile, nel quadro del recupero di spazi idonei alla organizzazione di mostre o conferenze , risultasse improvvidamente collocata in un luogo inadatto. Essa risulta infatti  pesantemente invasiva e poco rispettosa della facies dello storico lungomare spezzino, non solo perché ne impedisce una visione d’assieme, ma anche perché “impatta” male con ogni cosa che la circonda. Detto questo, mi preme comunque sottolineare, che prescindendo dal giudizio personale e oggettivo sul manufatto bello o brutto, o sulla sua  posizione idonea o meno, giudizio che spetta alle Soprintendenze ai beni culturali e paesaggistici, esiste un concetto molto più importante e fondante : quello delle scadenze annunciate e dei permessi richiesti.

Questo parametro deve essere lo stesso per i privati come per le pubbliche amministrazioni o altri enti pubblici. Dunque se la struttura fu innalzata e dichiarata come provvisoria, tale deve risultare . Se le sue concessioni risultano scadere al 30 settembre 2014, o le stesse vengono prorogate, passando inevitabilmente tramite la Soprintendenza che è già stata da noi interpellata , o il manufatto va immediatamente rimosso.

Massimo Baldino Comitato Piazza Verdi

Rita Casagrande – Coordinamento Quartieri del Levante

A questo proposito stamattina abbiamo interpellato l’Autorità Portuale, che sarebbe intenzionata a tenere ancora in piedi la struttura. Non dipendendo però esclusivamente da loro, ci hanno risposto che ne stanno parlando con i tecnici del demanio e con la Soprintendenza. A giorni sapranno se il Villaggio del Porto può restare o deve essere smantellato. Nel frattempo, non verrà utilizzato da nessuno, nemmeno dal Comune che lo avrebbe voluto per “Libriamoci“.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.