Puliamo il mondo 2014: una grande opportunità educativa

LA SPEZIA- Puliamo il mondo 2014: tre giorni, dal 26 al 28 di settembre, duranti i quali migliaia di volontari, tra cittadini, scuole e amministrazioni, sono impegnati nel ripulire le aree degradate del Paese e fare un gesto concreto a favore dell’ambiente. Puliamo il mondo, la più grande iniziativa di volontariato ambientale, organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai, ha visto anche la nostra città coinvolta grazie alla Scuola Primaria della Pianta ed ai suoi alunni, che si sono dedicati ad una pulizia straordinaria dell’area verde della scuola e dell’attiguo Parco dei Pesci.

Grazie anche al coinvolgimento del LABTER, il Laboratorio di Educazione Ambientale del Comune della Spezia, l’iniziativa si è trasformata in una grande opportunità educativa: oltre alle classi quarte, dotate della necessaria attrezzatura e per questo coinvolte direttamente nella pulizia, tutti i bambini della scuola sono intervenuti all’evento e ne hanno ricavato qualcosa sia in termini di esperienza che di materiali didattici. Alle classi prime e seconde sono stati infatti consegnati i famosi diari “Trashformers” che, attraverso una grafica accattivante, molto vicina ai gusti dei bambini, insegnano i corretti comportamenti in tema di rifiuti.
L’iniziativa, organizzata dal Servizio Monitoraggio ed Igiene Urbana del Comune, in collaborazione con LABTER, Acam Ambiente ed il Parco dei Pesci di Bragarina, ha visto la partecipazione dell’assessore all’ambiente Davide Natale e di tutto il corpo insegnante della Scuola Primaria della Pianta.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.