Spezia, "le palle…girano!"

LA SPEZIA– Finisce con una sconfitta il “lungo week end aquilotto” al “Picco”. Lo Spezia conosce la prima sconfitta interna contro il Carpi, che sta diventando un’autentica “bestia nera”. Gli aquilotti, dopo un primo tempo generoso, ma sterile davanti alla porta avversaria, hanno subito il gol dell’ex Bianco praticamente all’ultimo secondo della prima frazione di gioco. Nella ripresa lo Spezia ha cercato generosamente di recuperare il match, ma gli emiliani, con un “catenaccio di trapattoniana memoria” hanno prima difeso e poi raddoppiato nuovamente con Concas (già lo scorso anno fu autore del vantaggio carpigiano) e solo alla fine il solito Catellani si è procurato un rigore da lui stesso trasformato, ma ormai la “frittata era servita”.

Insomma, le solite squadre “granitiche” e “muscolari” di mister Castori. Peccato, peccato davvero, ma nel calcio vince chi fa gol in più dell’avversario e come non importa. La tifoseria ha voluto salutare con il solito entusiasmo a fine partita la squadra di mister Bjelica che purtroppo, in queste prime giornate, fa fatica a concretizzare in attacco le tante opportunità che arrivano in area di rigore avversaria. Adesso per non perdersi troppo in commenti effimeri, “gambe in spalla” e trasferta a Modena, per proseguire col cammino in classifica, sempre con lo stesso entusiasmo.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.