Cittadini Partecipi e Solidali Follo: bene la giornata ecologica, ma gli altri 364 giorni?

FOLLO– Siamo lieti che l’amministrazione comunale anche quest’anno faccia la giornata ecologica. Ogni passo verso la sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente che ci circonda è un passo di civiltà. Tuttavia questa iniziativa continua ad essere un episodio isolato, per la totale assenza di politiche ambientali nel comune di Follo. L’Amministrazione non si rende conto che per i restanti 364 giorni dell’anno il comune follese in molte zone si presenta come una discarica a cielo aperto, soprattutto nell’area fluviale. A nulla sono serviti i continui appelli da parte di forze politiche, associazioni e cittadinanza alla chiusura dei varchi nel Parco fluviale.

Inoltre ci preme richiedere al Sindaco Cozzani  se, in qualità di massima autorità sanitaria del nostro Comune, abbia intrapreso percorsi di verifica della balneabilità del fiume Vara, visto che numerosi cittadini del nostro Comune, soprattutto bambini e ragazzi, in questi mesi estivi sono soliti balneare nelle acque. Per questo, la consigliera comunale Valeria Fregosi, rappresentante del Movimento dei Cittadini Partecipi e solidali ha depositato un’interpellanza richiedente all’amministrazione quale sia lo stato di inquinamento del corso d’acqua, se è stata verificata la balneabilità con richieste di controlli ad ARPAL e all’ASL, se sono consultabili analisi chimiche e batteriologiche del fiume e  quindi quali garanzie sanitarie sono state adottate per i cittadini follesi che fanno il bagno nelle acque del fiume Vara.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.