Viale Amendola, nuovo taglio di un platano

LA SPEZIA- In data 11 settembre 2014 in Viale Amendola è stato tagliato un altro platano, il secondo in pochi giorni. L’albero tagliato martedì 9 era palesemente malato, in quanto cavo fino alle radici. Quello tagliato giovedì, invece, apparentemente non era malato né pericolante. Non presentava neppure la consueta verniciatura che ricopre i monconi di platani malati di cancro colorato (vernice che serve a non diffondere la segatura e, quindi, la malattia agli alberi vicini).

Tutto ciò avviene mentre faticosamente  tra Amministrazione e Comitati più Associazioni, si sta tentando di avviare un confronto che possa portare alla apertura di un vero e proprio tavolo sul verde pubblico , volto ad ottenere una forma di controllo e partecipazione da parte dei molti cittadini che nella nostra città amano il verde e  contestano da tempo come questo venga malamente gestito da questa e dalle amministrazioni che l’hanno preceduta. In attesa che (come promesso) il Comune fornisca l’elenco completo degli alberi da tagliare con le relative perizie, e documentazioni  chiedo ufficialmente le motivazioni dell’abbattimento dell’ultimo platano. Ed esprimo civilmente ma fermamente il mio rammarico perché questo abbattimento , sicuramente non impellente non sia stato almeno rimandato in un secondo momento dandoci modo di prendere conoscenza e visione dello stato di salute del vecchio albero.

Tutti vorremmo e siamo intenzionati a proseguire nel migliore dei modi nel percorso di collaborazione e dialogo, ma ci auguriamo davvero che da parte della nostra amministrazione ci sia la medesima volontà e predisposizione alla trasparenza e alla lealtà. I cittadini rispondono e si rendono disponibili, ma non vogliono sentirsi ingannati, altrimenti ovviamente sono pronti a reagire, come la vicenda Piazza Verdi dovrebbe ben avere insegnato.

(Massimo Baldino Caratozzolo, Comitato per Piazza Verdi)

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.