Volontariato: si conclude con la liberazione di 50 pipistrelli il Lipu Camp 2014

MASSACIUCCOLI – “Speranza, condivisione, impegno per la natura e le persone”. Sono le parole d’ordine dei giovani volontari che hanno partecipato al Lipu Camp 2014, la nuova scuola di formazione della Lipu svoltasi presso la Riserva naturale del Chiarone-Oasi Lipu Massaciuccoli (provincia di Lucca).

Giunti da varie parti d’Italia, i volontari, di età compresa tra il 16  e i 30 anni, hanno animato la quattro giorni con dibattiti e riflessioni sull’importanza della comunicazione ambientale, in particolare quella via web, dell’attivismo a favore della natura e anche, più in generale, dell’impegno e della partecipazione giovanile, in un mondo che tende a disgregare le generazioni più giovani e talvolta a privarle di percorsi di senso.

L’iniziativa è stata aperta da un’azione notturna di “guerrilla” al Comune di Massarosa, pacificamente tappezzato con centinaia di sagome colorate di uccelli, per omaggiare la città di Massarosa che ospita l’iniziativa Lipu,

«Ringrazio i giovani volontari Lipu per il gradito gesto – ha dichiarato il sindaco di Massarosa, Franco Mungai – augurandomi che abbiano fatto un buon soggiorno sul nostro territorio. Le molteplici attività che i volontari dell’Oasi Lipu qui svolgono durante l’anno, che vanno da eventi natura, visite sul lago, attività didattiche ed estive per i ragazzi, alla cura dell’ambiente, della flora e della fauna, rappresentano una risorsa insostituibile per il nostro lago nonché un valore aggiunto per la tutela dell’ambiente».

A conclusione della manifestazione, questa sera, la liberazione in natura di circa 50 pipistrelli, alla presenza di rappresentanti dell’Ente Parco di Migliarino San Rossore e del Comune di Massarosa. I pipistrelli, appartenenti alle specie albolimbato e savi, sono stati recuperati durante il mese di luglio e curati dal Cruma, il Centro recupero Lipu che ha sede a Livorno e che ogni anno ricovera circa 4mila animali selvatici, tra uccelli e mammiferi. Svezzati e accuditi con grande cura e impegno da volontari e operatori del centro Lipu toscano, i pipistrelli verranno reinseriti in natura, con l’auspicio che possano aggregarsi alla grande colonia insediatasi nella Riserva naturale a poca distanza dal luogo della liberazione.

«Esprimo soddisfazione per lo svolgimento dell’iniziativa – ha affermato Fabrizio Manfredi, Presidente dell’Ente Parco regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli – convinto come sono dell’importanza del ruolo e della funzione che la Lipu svolge nel territorio del Massaciuccoli, vero scrigno di biodiversità per l’avifauna, e in particolare nella gestione della Riserva naturale del Chiarone e delle strutture e delle attrazioni, tra cui i suggestivi camminamenti sul lago e il museo di ecologia della palude, che l’Ente Parco ha realizzato nel recente passato ed ha messo a disposizione della Lipu».

 «Investire nella formazione dei ragazzi è davvero una garanzia di buona costruzione del futuro, tanto più in tema ambientale – dichiara Fulvio Mamone Capria, presidente Lipu-BirdLife Italia – L’entusiasmo e le capacità delle nuove generazioni, se coniugati con conoscenza e valori forti, come la dedizione per la natura e per la collettività, rappresentano una risorsa preziosissima, in un mondo talvolta troppo distratto e disimpegnato. È nostra intenzione far crescere questa scuola per giovani ambientalisti – conclude il presidente Lipu – anche per lanciare un segnale, piccolo ma concreto, su quanto il Paese debba prendere più sul serio le questioni giovanili, della formazione, dell’impegno, del fare comunità, e la loro importante funzione sociale”.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.