Spezia, ora la testa solo al campionato

Con la chiusura del calciomercato di ieri sera, finalmente da oggi si pensa solo al calcio giocato, anche se i giocatori svincolati possono ancora trovare sistemazione (vedi per esempio Portanova che tanto ha interessato la società aquilotta). Il ds Angelozzi ha compiuto le ultime operazioni last minute: arrivati i due croati Brezovec (classe ’86) e il giovane “under 21” Canadija (classe ’94); dall’Atalanta Gagliardini (classe ’94) ed infine il difensore di scuola Juventus  Piccolo (classe ’83) di ritorno dall’esperienza all’estero in Romania. In uscita Rivas che non rientrava più nei piani tecnici della squadra.

Adesso mister Bjelica ha da lavorare e tanto per assemblare il nuovo Spezia. Si riparte dal “Picco” domenica pomeriggio alle ore 15 (si gioca nel giorno festivo in quanto la serie A ferma per gli impegni della nazionale) quando arriverà il neo promosso Frosinone di mister Stellone.

Il numero di abbonati poi sta lievitando di giorno in giorno (c’è tempo sino a giovedì 4 settembre): è stata superata quota 4000, davvero un bel numero, nonostante tutto.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.