Comitato Verde Urbano: problema alianto, inefficace l'intervento del Comune

LA SPEZIA– È già al lavoro il “neonato” comitato per il Verde Urbano. In questi giorni stanno già arrivando numerose adesioni e segnalazioni di problematiche inerenti lo stato del verde in città. Tra le segnalazioni arrivate le prime riguardano la zona di Pegazzano, dove il recente taglio di sei pioppi di alto fusto (eseguito nelle scorse settimane) in Via dei Pioppi, ha portato a tredici il numero delle piante tagliate e dunque delle ceppaie presenti lungo il filare, ridotto a ormai a solo quindici esemplari superstiti. Le ceppaie vanno sostituite con nuovi alberi di pioppo al più presto.
Sempre a Pegazzano si segnala l’inefficace taglio delle piante di alianto in via Zara, a ridosso della galleria Doria: ove sono state tagliate (a giugno) sta ricrescendo una rigogliosissima selva. In alcuni tratti, inoltre, invece di sradicare le micidiali piante infestanti il Comune le ha addirittura potate, ottenendo così un effetto moltiplicatore. Praticamente invece di combatterle sono state rafforzate e adesso svettano altissime tra i cavi elettrici con pericolo per la pubblica incolumità.
Si ricorda infine che ad aprile è stato tagliato un bellissmo cedro nel filare storico del monumento di Pegazzano (una pianta ultrasettantennale il cui taglio avrebbe dovuto essere espressamente autorizzato dalla Soprintendenza, sotto la cui tutela ricade per legge). Nonostante le promesse di Ruggia che il cedro sarebbe stato reimpiantato al più presto, ad oggi ancora non s’è visto alcun reimpianto.

Ricordiamo che il Comitato del Verde Urbano intende difendere, tutelare e ampliare il verde cittadino, tema su cui ha aperto un tavolo con l’amministrazione comunale e le principali associazioni ambientaliste. Chi volesse aderire o segnalare problematiche inerenti al verde può scrivere al referente per l’organizzazione Paolo Bracco, email: speziaverde@libero.it

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.