Nuove Terre a Monterosso, due eventi nel fine settimana

MONTEROSSO- Si avvia alla conclusione la rassegna “Nuove terre a Monterosso“. Venerdì 29, alle 21:30, presso la Spiaggia del Gigante, ottavo appuntamento della rassegna e secondo della Sezione Teatro di Cittadinanza, con lo spettacolo Parole, parole parole de Gli SgaBellini, con i ragazzi dell’oratorio e dell’Azione Cattolica di Casalpusterlengo. Le parole siamo noi. Oppure come ci ricorda il titolo di un libro di Primo Levi Le parole sono pietre” o come diceva Sergio Endrigo in una sua canzone “Parole per fare rumore”, insomma… le parole sono importanti! Le parole possono fare male, molto, se non si scelgono e non si usano con tatto. Le parole possono lenire le ferite, esaltare o riscaldare il cuore, se pesate e meditate con cura. Le parole, si trasformano, cambiano significato dipende dall’espressione del volto, il tono della voce, gli atteggiamenti del corpo. Cinque storie si incrociano sul palcoscenico, storie fatte di: parole mai dette, belle parole, parole sbagliate, troppe parole. La quotidianità di un adolescente raccontata con la leggerezza della vita tutta da scoprire, della vita cantata a squarciagola in motorino, e che dentro il casco ti rimbomba nelle orecchie. Sì, uno spettacolo musicale, pieno di acerba passione ma anche di qualche dolore. Nel caso in cui le condizioni del mare fossero avverse lo spettacolo andrà in scena al Teatro del Molo. Ingresso libero. Aperitivo con il Gruppo– ore 19.00, Piazza Garibaldi.

Sabato 30, sempre alle 21:30 presso il Teatro del Molo, penultimo appuntamento della rassegna con lo spettacolo Cieli di pane e i racconti dei meravigliati nei Mondi Fragili, di e con Antonio Catalano.
Nuno, meravigliato delle nuvole colpite dal vento; Pitu, meravigliato del silenzio; la maestra Egle, meravigliata dei piccoli sentimenti; Girolamo, meravigliato dell’acqua che scorre; KrK, meravigliato dei fiocchi di neve; Fernando, meravigliato delle foglie cadute … e un piccolo personaggio dai grandi occhi che ci porta nel suo mondo fatto di piccole cose tutte di pane… di pane le stelle nel piccolo cielo, di pane la lumaca, di pane le foglie che cadono. Eccoli i “meravigliati”, personaggi malati di meraviglia che Antonio e Matteo Catalano raccontano, accogliendo il pubblico nel loro Mondo Fragile dove la poesia, lo stupore e la fragilità mostrano lo loro infinita emozionante disarmante commovente potenza. Un’esperienza unica per grandi e per piccini che ci insegnerà che ammalarsi di meraviglia e contagiane gli altri è un modo per fare il mondo più bello. Aperitivo con l’artista – ore 19.00, Piazza Garibaldi.

www.nuoveterremonterosso.it

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.