Spezia, i commenti dei protagonisti nel dopo partita

LA SPEZIA- Mister Bjelica  (Spezia) (nella foto) commenta così la vittoria di questa sera: “Ho visto una squadra che voleva vincere contro un avversario piena di qualità. Non era facile per noi visto che eravamo favoriti, ma abbiamo avuto la pazienza di aspettare per far il gol della vittoria. La squadra ha giocato e si è impegnata al massimo e di questo ne sono felice.  Nel primo tempo abbiamo avuto qualche problema contro avversari temibili con degli attaccanti pericolosi, poi nel secondo tempo siamo andati meglio. Abbiamo avuto con Catellani diverse occasioni per andare in vantaggio senza riuscirci. Comunque ho visto i ragazzi interpretare bene la partita. Con gli attaccanti dobbiamo ancora migliorare, attraverso il lavoro, ma questo è valido un po’ per tutti i reparti, fa parte del processo di crescita collettiva della squadra. A centrocampo abbiamo Juande e Sammarco simili ma penso che possano crescere sul piano della velocità e della loro intesa. Sugli esterni abbiamo avuto qualche problema con Culina che non era al meglio e Schiattarella che sta lavorando come tutto il gruppo per trovare la migliore condizione. Stiamo lavorando per essere al top il 30 agosto ad inizio campionato”.

Mister Chini (Lecce) (Lerda squalificato) commenta così la prestazione dei suoi di questa sera: ”Bleve il nostro portiere senz’altro è stato il migliore in campo dei nostri. Ma nel primo tempo abbiamo avuto anche noi alcune occasioni per far gol. Lo sapevamo che andavamo ad incontrare una formazione più forte della nostra. Siamo venuti qui a giocarci la partita a viso aperto, peccato aver subito il gol a pochi minuti dalla fine quando pensavamo ai supplementari. Pazienza ma andiamo avanti per prepararci al meglio al campionato, nostro vero obiettivo della stagione. Papini non ha nulla di grave, non lo abbiamo voluto rischiare. Ho visto già una buona intesa dei nostri attaccanti con Della Rocca e Moscardelli che si sono mossi bene creando qualche problema alla difesa avversaria soprattutto nel primo tempo. Della partita di questa sera resta un giudizio positivo”.

De Col (Spezia) commenta così la gara: “Felice per la presenza della mia famiglia, esordire in questo modo co il gol della vittoria, è il massimo. Era da un anno e mezzo che non segnavo, fortunato a calciare nella zona giusta al momento giusto. Il mister di dice per prima cosa di difendere ma anche di propormi in avanti. Dobbiamo ancora lavorare tanto per farci trovare pronti ad inizio campionato”.

Carrozza (Lecce) commenta così l’ex aquilotto il match di questa sera: “Peccato davvero perdere così, perché ormai stavamo pensando a giocarci i supplementari, invece abbiamo pagato a caro prezzo una disattenzione su una punizione. Peccato, a questo punto non ci resta che continuare a prepararci per iniziare al meglio il campionato, dove tutti ci vedono come favoriti ma dobbiamo meritarlo giocando partita per partita, i pronostici non servono, contano solo i risultati sul campo”.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.