MJH_ONE and BROWN FEDORA in scena a Monterosso sabato 16 agosto

MONTEROSSO – Sesto appuntamento della rassegna che vedrà protagonisti l’attrice Francesca Rizzotti, Dario Lombardo alla chitarra e alla voce. Visuals Paolo Cirio. Appuntamento sabato 16 agosto alle ore 21,30 in Piazza Matteotti (Monterosso). Ingresso libero. Aperitivo con gli artisti: ore 19 in Piazza Garibaldi.

Missisippi John Hurt è l’uomo da cui tutto era iniziato. Nei primi anni del Novecento in America aveva inventato un modo di suonare, a metà strada tra tutto: il blues, il country, il folk, il ragtime. Una musica che stava in mezzo alle altre, ma se ne distingueva; una musica che non conosceva barriere di pelle. Nero e contadino, ben presto era scomparso dalla scena musicale. Di lui si erano perse completamente le tracce, rimanevano solo pochi brani registrati nel ’28, si pensava fosse morto.

3 marzo del 1963: Tom Hoskins, un giovane musicista, casualmente lo ritrova in un minuscolo paese del Mississippi. Ed ecco che la storia cambia: vivo, in ottima forma, pronto a tornare a suonare dal vivo ed a registrare, intorno a lui un movimento di pubblico, discografici, agenti, assolutaemento inatteso e, per l’epoca, sorprendente. Mississippi John Hurt vivrà ancora tre anni, fino al 2 novembre del 1966, anni in cui otterrà il successo che fin dall’inizio meritava. Dalle parole di Francesca Rizzotti e dalle chitarre di Dario Lombardo una storia sconosciuta ed entusiasmante della musica Americana.

Lo spettacolo rientra nella rassegna di teatro Nuove Terre, coltivare passione a Monterosso (18 luglio – 5 settembre) a cura di Officina Papage Compagnia Teatrale e Comune di Monterosso.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.