M5S: l'assessore Luca Basile contro l'Associazioni Atei e Agnostici?

LA SPEZIA – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle:

Mentre nel silenzio d’agosto un grande scempio è stato consumato a palazzo Madama (il fu, Senato della repubblica), uno di dimensioni più modeste, ma non meno vergognoso, si sta consumando ad opera dell’amministrazione spezzina. L’assessore alla cultura Luca Basile sta pressando in maniera inopportuna, in quanto rappresentante di un’istituzione e di tutti i cittadini, l’Associazione Atei ed Agnostici cercando la cancellazione di quasi la totalità del loro palinsesto di eventi all’interno della manifestazione “Sacrosante risate”, che si dovrebbe tenere al Centro Allende. Le sue motivazioni, come sempre accade in questi casi, sono inconsistenti e mostrano una profonda ignoranza che da parte di un letterato non ci si aspetterebbe. Noi non scendiamo nei degradanti dettagli della vicenda, ma esprimiamo tutta la nostra solidarietà all’Associazione ed alla persona di Sergio Staino. Inoltre ci impegniamo a contattare l’Associazione in modo da fornirle, nel limite delle nostre possibilità, uno spazio analogo per le loro opere e rappresentazioni, nello spirito di profondo rispetto delle minoranze che accomuna il M5S agli illuminati Costituenti, che partorirono l’Articolo 3 della Costituzione più bella del mondo.

      Art.3 Cost: Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese“.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.