Commissione consiliare su Saem: attivata unità di crisi

LA SPEZIA– Si è tenuta ieri mattina la Terza Commissione Consiliare “Lavori Pubblici – Impianti Sportivi – Cooperazione Internazionale – Economia Lavoro e Occupazione” presieduta da Pier Luigi Sommovigo alla quale ha partecipato l’assessore ai problemi del lavoro Alessandro Pollio. Alla seduta era presente anche il vice sindaco Cristiano Ruggia.

La Commissione è stata convocata d’urgenza per discutere la grave situazione in cui versa la ditta SAEM e i suoi 114 lavoratori.  La seduta si è aperta con il ricordo, da parte del presidente Pierluigi Sommovigo, della “giornata del sacrificio italiano nel mondo” che ricorreva proprio ieri, venerdì 8 agosto. Nella sua introduzione il presidente Sommovigo ha ricordato quanto ancora oggi le morti sul lavoro siano un dramma sociale e ha voluto ricordare l’operaio di Acam Ambiente Carlo Silvi che giovedì 7 ha perso la vita proprio mentre svolgeva il proprio lavoro.

Alla seduta erano presenti molti dei lavoratori di SAEM e rappresentanti delle sigle sindacali FIOM e UILM.
Dopo aver ascoltato gli interventi, ha preso la parola l’Assessore Alessandro Pollio che ha sottolineato quanto la cantieristica sia un settore strategico per l’economia della nostra città. L’assessore ha confermato l’impegno dell’Amministrazione per ricercare una soluzione per i 114 lavoratori e, al contempo, salvaguardare la filiera produttiva di Fincantieri. A tal fine ha proposto di attivare, sin da subito, una “unità di crisi” con organizzazioni sindacali, Fincantieri, Confindustria e Regione Liguria, coinvolgendo anche i comuni di Genova e Sestri Levante, dove la SAEM opera.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.