Carrara, nona edizione del festival Con-vivere

CARRARA– Sarà la “culla dell’umanità” la protagonista della nona edizione del festival Con-vivere. La manifestazione, organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e guidata dall’ avvocato Alberto Pincione, porterà nella città apuana, anche per il 2014, grandi protagonisti del dibattito politico e culturale italiano e non solo. L’appuntamento è dal 5 al 7 settembre. Walter Veltroni, Giobbe Covatta, Francesco Cavalli Sforza, Nadia Fusini, Efrem Tresoldi, Daniela Colombo sono soltanto alcuni dei prestigiosi nomi degli ospiti che guideranno il pubblico della rassegna alla scoperta dell’“Africa: il cuore del pianeta”. Con-vivere festival cercherà, quindi, di andare oltre quell’affresco monocromatico – costituito perlopiù da stereotipi – presentandoci il continente per quel che è: un mosaico dinamico e “un continente per nulla “privo di storia”, dalla straordinaria vitalità e dal fascino di culture e tradizioni millenarie”, come sottolinea il direttore scientifico del festival, Remo Bodei.

Un viaggio che, come consuetudine, spazierà nei più diversi campi disciplinari: dall’antropologia alla genetica, dalla letteratura al cinema, dalla musica alla gastronomia con il coinvolgimento di docenti universitari, scienziati, politici, esperti di settore, critici letterari e giornalisti, molto di più che i soli incontri di parola: spettacoli, mostre, appuntamenti gastronomici, spazi dedicati ai bambini ed altro ancora, coinvolgendo più di dieci sedi del centro storico di Carrara. Il dettaglio degli eventi, destinati ad aumentare con l’avvicinarsi dell’apertura del festival, è di oltre 70 appuntamenti.

Novità di questa edizione, il coinvolgimento della città di Massa, che entra a far parte del palinsesto della manifestazione con una proposta di primo piano: uno spaccato della raccolta di sculture donate dall’artista argentino Julio Silva e dalla moglie Catherine Lecuillier Silva al Comune di Massa sarà presentata in occasione del festival nella suggestiva cornice di Palazzo Ducale di Massa, con opere rappresentative delle varie culture del Camerun. L’esposizione proseguirà anche dopo la chiusura del festival, fino al 31 ottobre.

Il programma completo con luoghi ed orari dei vari eventi è disponibile sul sito internet www.con-vivere.it, portale su cui si possono anche scorrere le gallerie video e fotografiche delle edizioni precedenti della rassegna e punto di riferimento per essere costantemente aggiornati sulle novità. Per i più social, fondamentale in questo senso anche la pagina Facebook del festival, regolarmente aggiornata.

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.