Le Grazie, ritorna all'origine il "Palio del Golfo"

Portovenere. Per il paese delle Grazie è arrivato il giorno…ci sono voluti ben 63 anni da quel 1951 quando l’equipaggio graziotto vinse per l’ultima volta la gara remiera a sedile fisso. Finalmente oggi Le Grazie festeggia la vittoria dell’89° Palio del Golfo spezzino. Tanta attesa, soddisfazione, emozione per tutta la borgata tra dirigenti, tifosi, gente simpatizzante per i colori rosso-bianchi della frazione nel comune di Portovenere. Ieri sera è stata festa sino a notte fonda, con tanto di suono delle campane da parte del parroco, bandierone che ha ricoperto il campanile, fuochi d’artificio nel cielo graziotto e festa ai giardini pubblici grazie anche all’amministrazione comunale che ha ben supportato l’organizzazione della borgata graziotta con in testa il presidente Bianchi, il capo borgata Busoni e tutti gli altri componenti la società nonché i volontari festosi in questa occasione. Sono già diventati beniamini e cittadini onorari doc i 4 vogatori protagonisti di questa vera e propria impresa: Zampieri, Mori, Liberatore, D’Imporzano con l’unico graziotto il timoniere Angeloni. Seguiti per un anno intero dal tecnico ed esperto Cavallini che non ha certo bisogno di presentazioni nel mondo del canotaggio, visto i precedenti. Tutto questo con la presenza certificata dell’ultracentenario Garzia: 103 primavere, una vita da palombaro e ex vincitore del palio sull’armo di “Ria” (così si vuole chiamare anticamente il borogo marinaro delle Grazie).

Adesso la maggior parte del paese spera che non sia un piacevole episodio ma che si possa rimanere competitivi in una manifestazione sportiva e folkloristica che è nell’animo di ogni graziotto.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.