Crociere: a La Spezia, come sempre, si fanno i conti senza l'oste

LA SPEZIA– Spettabile redazione,
seguo molto attentamente la situazione del porto spezzino. Tra le tante polemiche sfugge un fatto fondamentale: se il ricorso intrapreso dalle Autorità Portuali di Livorno e Genova avrà buon esito le navi da crociera potrebbero non arriveranno più a La Spezia. Buon senso vuole, quindi, che prima di effettuare spostamenti e cambiamenti dai quali non si potrà tornare indietro, si attenda l’esito di suddetti ricorsi. Nel frattempo, però, si deve davvero fare un serio piano per il turismo, la cultura e il commercio della città, insieme ad un piano per la risoluzione dei problemi ambientali e dei rifiuti perchè ormai la spezia è più famosa per i suoi veleni che per le sue bellezze. Questo l’amministrazione non può continuare ad ignorarlo. Certamente quando si faranno queste cose in maniera seria ed efficace la città potrà rinascere e crescere, al di là delle crociere o meno.

(Mario Neri)

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.