Improstreet, la rassegna d'arte di strada sabato 2 agosto

LA SPEZIA – Sabato 2 agosto il centro cittadino e Passeggiata Morin saranno coinvolti nella Notte Blu dell’89° Palio del Golfo che quest’anno vedrà la prima edizione della rassegna d’arte in strada dedicata all’improvvisazione dal titolo “Improstreet”.

Le strade e le piazze della città ospiteranno le più svariate esibizioni dal free jazz, passando per il teatro di strada, le arti circensi, il livepainting e l’hip-hop, creando uno spettacolo fondato sull’interazione tra gli stili e i colori più svariati.

Improstreet è patrocinata dal Comune della Spezia in collaborazione con l’Istituzione per i Servizi Culturali e il Palio del Golfo e si svolge grazie al supporto di esercizi commerciali e associazioni del centro storico e non solo.

Venerdì 1 Agosto gli artisti di Improstreet apriranno la tradizionale sfilata delle Borgate e si esibiranno poi itineranti lungo la passeggiataMorin e al Porto Mirabello. Giocolieri, acrobati e musicisti precederanno i carri e offriranno poi un intrattenimento davanti alla Capitaneria di Porto in attesa della fine della sfilata.  

Sabato 2 Agosto Improstreet entra nel vivo con spettacoli per tutte le vie del centro a partire dalle 18 e fino alle 2 di notte ravvivando così la Notte Blu dell’89° Palio del Golfo. In Corso Cavour, dove si svolgerà la cena delle Borgate, gli artisti gireranno tra i tavoli intrattenendo i commensali con musica e teatro di strada. Nel resto del centro ci saranno performance ed esibizioni varie e diverse, dalle sperimentazioni musicali al live painting. A conclusione della serata davanti al Teatro Civico, in piazza Mentana alle ore 23:30, si terrà l’Open Air Concert una spettacolare jam session che riunirà tutti i musicisti di Improstreet che si sono esibiti precedentemente per le vie del centro.

L’Improarea, ai piedi del ponte Thaon di Revel, sarà il cuore della rassegna, ospitando uno spazio fisso con musica tutto il giorno, un punto informazioni per artisti e cittadini e un punto ristoro. Venerdì 1 Agosto la giornata sarà dedicata alla cultura hip hop, Sabato 2 dj, vocalist e musicisti jazz si uniranno per una performance all’insegna dell’improvvisazione più sfrenata sconfinando da un genere all’altro.

Improstreet non trascura i più piccini offrendo presso il Palco della Musica laboratori di minicirco e tessuti aerei in collaborazione con l’associazione Facciamocirco.

Open Air Concert Onlus è l’associazione culturale che, in collaborazione con l’osteria Bacchus di viale Amendola, organizzaImprostreet. L’associazione, costituita solo pochi mesi fa, si propone di promuovere attività sociali e artistiche e, in particolare, la realizzazione di eventi rivolti all’aggregazione all’aria aperta per discipline estemporanee di improvvisazioni, con iniziative mirate alla conoscenza di stili e generi, costumi e tradizioni di ogni forma di espressione artistica.

Improstreet conta 90 artisti che hanno come tema comune il cuore della rassegna, ovvero l’improvvisazione; molti i progetti locali frutto del fermento creativo cittadino come le performance del poeta AlfonsoPierro o le premonizioni di Micheal Decillis con “La Divina”, una produzione della compagnia degli Scarti. Il free jazz sarà una componente importante dell’offerta musicale del festival, dal sax di Mauro Avanzini con il suo Bamboo Trio, passando per Sinestesia (progetto del pittore Andrea Chiodo) a progetti decisamente underground come Star Pillow e Mr Rencore. Non mancheranno esibizioni legate alle arti circensi come Fenix, il mangiafuoco,Kikkoman e Stefano Locati in collaborazione con Federico Faggioni. Vocalist come Mila, progetti elettronici da Frank Sinutre ai Macnica,one man band come Mauro Basilio, le acrobazie del duo ispano brasiliano Lattemakiato, i cantastorie Pepino e Fedele sono alcune fra le tantissime esibizioni che caratterizzano questa rassegna. Fra le realtà locali coinvolte anche i senegalesi del Centro Solidarietà Immigrati, guidati da Diaga Ndao Sylla, che con “Sabar”, la danza della gioia africana, saranno tra gli artisti che apriranno la sfilata del Palio.

In particolare, oltre a quelli già citati, evidenziamo:

Daniele Gigli – Piazza Mentana sabato ore 19.00

Cantante chitarrista acustico, ONE MAN BAND, maestro ed innovatore del live looping, Daniele Gigli rappresenta una delle realtà musicali più interessanti del momento. Un musicista completo e di grande esperienza, in 6 anni ha partecipato a più di 1300 eventi e si è esibito per Tina Turner al Four Season Hotel di Firenze. Ha collaborato con la casa giapponese One Control, produttrice di effetti a pedale perchitarr, e fatto da dimostratore per tanti prestigiosi marchi, tra cui Gibson.

Muziki – Piazza Mentana sabato ore 20.15

Questo duo di recente formazione, vede insieme la vocalist Titta Nesti e la violoncellista/flautista Eleanor Young. Nonostante la novità della proposta, questo duo è il naturale approdo alla collaborazione intrecciata fra le due musiciste in svariate altre formazioni tra le quali laWaves Orchestra diretta da Franco Santarnecchi. La caratteristica di questo duo è quella di esplorare, grazie alla libera improvvisazione costruita sia da temi originali di loro composizione, che da frammenti di standards del jazz e della popular music, timbriche e colori musicali diversi. Saranno proprio gli strumenti sia acustici che elettronici utilizzati, ad evocare ambientazioni diverse in un dialogo sonoro aperto sempre a nuove possibili suggestioni. Muziki è un progetto in work in progress al quale, qualche volta, si uniscono anche altri musicisti. Durante Improstreet si unirà alla formazione il batterista Gianni Apicella.

Il suono dell’improvvisazione – Piazza Mentana sabato ore 21.30

Il musicista Eugenio Sanna (chitarra amplificata e oggetti) sipresenterà in maniera spericolata e sperimentale, con un collettivo di musicisti del tutto speciali provenienti e educati alle buone maniere, in seno al workshop permanente “il suono dell’improvvisazione”, laboratorio da lui stesso ideato e condotto a Pisa negli spazi del Teatro Rossi. Insieme a lui si esibirà Edoardo Ricci. Appartenenti a questa esperienza laboratoriale, parteciperanno: Angela Bastreghi(chitarra acustica amplificata); Carla Bonacci (pianoforte giocattolo, percussioni; violino); Claudia Caldarano (voce e danza); Guia DelFavero (xilofono, pentole, oggetti sonori); David Lucchesi (chitarra acustica).Eugenio Sanna, chitarrista originale e versatile emusicoterapeuta, ha suonato con i maggiori musicisti contemporanei ed esponenti della musica improvvisata e ha tenuto lezioni sulla musica improvvisata al Dipartimento di Musica Elettronica e Contemporanea della New York University. Edoardo Ricci è uno dei grandi innovatori del sassofono in Italia e vero pioniere della musica improvvisata, ha collaborato con tantissimi artisti italiani e stranieri, tra cui Roy Paci.

OPENAIRCONCERT – Piazza Mentana sabato ore 23.30

Opus Band- Passeggiata Morin venerdi ore 22:00

Opus Band offre una inusuale confraternita di frati che giocano muovendosi come funamboli in equilibrio su un immaginario filo sospeso tra il sacro ed il profano, tra il rock ed i canti gregoriani, tra il medioevo e l’era dell’elettrofunk. Con grande capacità interpretativa i musicisti trasformano l’elevata perfezione della Toccata in RE minore di Bach inquinandola con la sregolatezza di James Brown. Un Canto gregoriano o una danza rinascimentale, “In Taverna quando sumus”, improvvisamente, con disinvoltura e grande energia, diventano rock mistico-trascendentale con citazioni dei Led Zeppelin. La formazione teatrale/musicale è composta da 12 elementi. Sandro Tani, leader della band, inizia gli studi musicali a 10 anni, nel 1994 vince l’audizione per sassofono del Teatro alla Scala di Milano. Ha partecipato a tantissime collaborazioni: dalla Biennale di Venezia all’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e ha suonato con direttori quali Luciano Berio, Georges Pretre, Bruno Bartoletti, Wayne Marshall, Claudio Abbado. Nel 2003 fonda e dirige la BadaBimBumBand, con la quale – insieme a Terzostudio e con la regia di Italo Pecoretti – produce spettacoli quali “Bandita” e “Opus Band”.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito all’indirizzowww.improstreet.it

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.