I bilanci di previsione di prossima approvazione, di Mario Bonelli

VEZZANO LIGURE- Ogni anno gli italiani pagano più di 30 miliardi di tasse locali e 6 miliardi di tariffe, multe e diritti vari ai Comuni, che dovrebbero assicurare i servizi sul territorio, pertanto la cosa interessa da vicino chi usa le strade, e oltre a prendere le multe vede una manutenzione inesistente, strade sconnesse, piene di buche, pericolose per i veicoli e le persone, l’anziano che aspetta  l’assistenza, chi cerca un posto all’asilo per il figli, ecc. Tutto questo poggia sui Bilanci Comunali. Il ridicolo è che il termine per i Bilanci Preventivi dei Comuni è slittato al 30 settembre, il che significa che una gestione contabile finanziaria ordinata  per il 2014 è pressoché impossibile. Comunque gli incassi, relativi alle Entrate extratributarie,  per il primo semestre 2014, sono all’insegna di una percentuale negativa, rispetto allo stesso periodo del 2013. I più significativi (fonte: Siope -Ministero dell’Economia): Residenze anziani -20,2%; Gli incassi per le multe -33,1%; asili nido -13,7%; per le mense -10,6%; per acquedotti, fognature , depuratori, -26,9%; Parcheggi -21,0%; Trasporto scolastico – 15,7%;Servizi pubblici -7,2%. A frenare le entrate concorrono diversi fattori, ma la principale, è la crisi economica che diminuisce i consumi dei servizi e soprattutto ferma i pagamenti delle famiglie. Per esempio, un ampliamento di soli 20 mq di una abitazione già esistente, l’importo per oneri di urbanizzazione, più le parcelle ai professionisti, è di 7/10mila euro. A questo punto prendiamo ad esempio,  alcuni dati dei  Bilanci di previsione di prossima approvazione, in particolare il Bilancio del mio Comune,  Vezzano Ligure e  quello del Comune di Sarzana.

Il bilancio del comune di Vezzano, in controtendenza a quanto sopra detto, le multe al codice della strada  sono previste per il 2014 in € 626.000, nel 2013, accertato € 626.000, nel 2012 accertato € 440.000. Il Comune di Sarzana, sempre in controtendenza, per il 2014 le multe al Codice della Strada sono, € 1.350.000, mentre nel 2013 erano accertate € 800.000.  Si evidenzia, che accertato non è uguale a incassato.

Per il comune di Vezzano, nel corso del 2013 non è stato applicato al bilancio, l’avanzo risultante dal rendiconto per l’esercizio 2012, per € 452.454,38, il comune è strutturalmente in anticipazione di cassa , questo comporta la maturazione di interessi passivi a carico dei cittadini e inoltre costituisce sintomo di squilibrio gestionale, soprattutto se il ricorso alle anticipazioni non sono reintegrate alla fine esercizio. Tutti e due i Comuni non hanno ritenuto opportuno costituire un fondo apposito per coperture di perdite, o ricapitalizzazioni di società partecipate (caso Acam). Le fonti di questi dati sono la Relazione del Revisore del  Comune di Vezzano e la Relazione del Collegio dei Revisori del Comune di Sarzana.

Mario Bonelli attivista M5S

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.