Supercarcere Asinara, viaggio nell'isola dei dimenticati. Un libro di Cassitta e Spanu

Un gioco della memoria, attraverso gli occhi di un ispettore di polizia penitenziaria che ha vissuto 35 anni sull’isola che è stata, per un lungo periodo, la Cajenna italiana. I suoi ricordi si intrecciano con colori diversi ma netti: l’azzurro del mare, il giallo dell’estate isolana, il rosso del sangue. Le storie, alcune magiche, altre poetiche, altre dure, durissime, descrivono la storia dell’isola dal 1965 al 1998, anno della definitiva chiusura del carcere. Questo libro è uno strano amalgama; può sembrare, all’apparenza, una carrellata di racconti ambientati in un’isola che è stata per molti anni al centro dell’attenzione, ma non è solo questo. Per la prima volta l’Asinara è raccontata attraverso gli occhi di chi vi ha veramente vissuto e vi ha sorriso, vi ha pianto, vi ha urlato. Un libro di piccole storie, anche minime, che nessuno aveva voglia di raccontare e che, attraverso i ricordi di un testimone, l’ispettore di polizia penitenziaria Lorenzo Spanu, prendono corpo e rimangono immagini indelebili nella memoria dell’isola.

Giampaolo Cassitta, algherese di adozione, è stato educatore nel carcere dell’Asinara dal 1985 al 1998. Attualmente è Direttore coordinatore di area pedagogica presso la Casa di Reclusione di Alghero. Laureato in Pedagogia presso l’Università di Sassari, ha collaborato in percorsi di formazione presso la Facoltà di Giurisprudenza e Scienze dell’Educazione della stessa università. Svolge dal 1983 il suo lavoro presso il Ministero di Grazia e Giustizia, dove ha collaborato presso l’Istituto Superiore di Studi Penitenziari e la Scuola di Formazione di Roma. Per Fratelli Frilli Editori ha pubblicato il romanzo Asinara, il rumore del silenzio.

Lorenzo Spanu, di Pozzomaggiore ha preso servizio all’Asinara nel maggio del 1965 come agente di custodia. E’ stato lui a consegnare, metaforicamente, le chiavi nel 1998, quando da comandante degli agenti di polizia penitenziaria abbandonava definitivamente l’isola, che diventava parco naturale. In quell’isola ha vissuto per anni con la moglie e con la figlia. Oggi è comandante di reparto del carcere di Alghero ma l’Asinara è rimasta il suo grande cassetto di ricordi che ha raccontato (seppur minimamente) in questo libro.

Supercarcere Asinara, viaggio nell’isola dei dimenticati è un libro di Fratelli Frilli Editori.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.